Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

L'uomo d'acciaio, Henry Cavill e le "difficoltà" delle scene a torso nudo

Henry Cavill è stato costretto ad affrontare difficoltà non indifferenti per portare a termine le scene a torso nudo presenti ne L'uomo d'acciaio.

NOTIZIA di 12/01/2021

Henry Cavill , durante il tour promozionale de L'uomo d'acciaio, ha confessato di essersi allenato molto duramente per le sue scene shirtless: "Le più grandi difficoltà relative alla realizzazione del film le ho sicuramente affrontate preparandomi per le due scene a torso nudo."

Look alternativo per Henry Cavill sul set di Superman: Man of Steel
Look alternativo per Henry Cavill sul set di Superman: Man of Steel

Cavill si era allenato per mesi prima dell'inizio delle riprese ma per le sue scene senza maglietta ha scelto di seguire una dieta molto dura riducendo il suo apporto calorico da cinquemila a quasi millecinquecento calorie per ben sei settimane. Passata l'ultima settimana l'attore ha raggiunto un livello di grasso corporeo pari al sette percento: il livello che solitamente raggiungono soltanto i body-builder professionisti durante le competizioni.

Henry ha detto di averlo fatto perché voleva rendere i suoi addominali il più pronunciati possibile, e i suoi muscoli definiti il ​​più umanamente possibile, al fine di ottenere un fisico degno di Superman. Cavill è tornato a una routine più gestibile una volta terminate le scene a torso nudo ma ha sentito che il suo sforzo è stato ricompensato quando il pubblico e la critica hanno elogiato il suo fisico.

Henry Cavill si prepara a recitare una scena sul set di Superman: Man of Steel
Henry Cavill si prepara a recitare una scena sul set di Superman: Man of Steel

Dopo aver girato le scene senza maglietta il regista Zack Snyder gli ha regalato una vaschetta di gelato e una pizza per ricompensarlo per il suo sforzo erculeo. L'attore ha rifiutato steroidi, droghe e qualunque sorta di ritocco digitale per le scene a torso nudo: "Sarebbe stato disonesto da parte mia usare l'inganno per interpretare Superman."