House of Cards

2013 - ....

Lo scandalo di Kevin Spacey è costato a Netflix 39 milioni di dollari!

La perdita economica riguarda House of Cards e soprattutto Gore, biopic che potrebbe non vedere mai la luce.

Lo scandalo che ha coinvolto Kevin Spacey verrà pagato a caro prezzo. e non solo dall'attore. Un nuovo report ha fatto i conti in tasca a Netflix e ha calcolato che la piattaforma streaming ha perso 39 milioni di dollari per interrompere la collaborazione con l'attore sospendendo la produzione di House of Cards e Gore, film biografico su Gore Vidal.

Leggi anche: Tutti i soldi del mondo: ecco come Kevin Spacey è stato rimpiazzato in 9 giorni

Nel bilancio di fine stagione, la compagnia afferma: "Abbiamo perso 39 milioni di dollari per contenuti non diffusi e progetti che abbiamo deciso di sospendere". Netflix non specifica i progetti in questione, ma è facile capire che i riferimenti riguardino House of Cards e Gore. Riferendosi ai costi inattesi, il CEO David Wells ha dichiarato:

"Finora non avevamo mai dovuto affrontare una perdita di queste dimensioni legata a uno scandalo sessuale, è stato qualcosa di inusuale e inaspettato".

House of Cards farà ritorno per una sesta stagione e ultima stagione, composta da otto episodi, con protagonista Robin Wright. Quanto a Gore, probabilmente il film non vedrà mai la luce.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Lo scandalo di Kevin Spacey è costato a Netflix...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Kevin Spacey, da Seven a House of Cards, tutti i volti di un grande "cattivo"
House of Cards: Netflix conferma la sesta stagione senza Kevin Spacey