La sottile linea rossa: Malick annunciò a John C. Reilly i suoi tagli in modo "glaciale"

John C. Reilly ha raccontato in che modo il regista Terrence Malick l'ha informato della riduzione delle sue scene nel film La sottile linea rossa.

NOTIZIA di 23/09/2018
Img 3948 Copia
Venezia 2018: John C. Reilly sul red carpet di I fratelli Sisters

John C. Reilly ha svelato il modo, davvero originale e unico, con cui il regista Terrence Malick lo ha informato che alcune scene che aveva girato per il film La sottile linea rossa erano state drasticamente tagliate.
L'attore, nel progetto, ha la parte del sergente Maynard Storm e nella sceneggiatura era una presenza piuttosto rilevante, venendo poi ridimensionata nel montaggio finale che aveva persino tagliato tutti i passaggi interpretati da Mickey Rourke.

Reilly ha raccontato cosa gli è stato detto al telefono dal regista quando si erano decise le modifiche definitive: "Ha avuto questa grandiosa battuta: 'John, volevo semplicemente avvisarti. Ho pensato che alcune parti del film fossero come dei banchi di ghiaccio che si sono separati da quello principale e quindi alcune delle tue scene, beh John, sono semplicemente uscite di scena galleggiando".

L'attore non è stato però dispiaciuto perché ritiene di essere stato fortunato nel poter lavorare con il filmmaker e di scoprire che Malick era a conoscenza della sua esistenza, aggiungendo poi: "Mi sono velocemente reso conto quando sono arrivato lì che Terry, nella mia mente, in molti modi è più un filosofo che un regista. Non ha molte delle preoccupazioni sul set che hanno invece tanti registi con cui ho lavorato. Terry era qualcuno che semplicemente cerca ogni giorno la verità, e se riesce a trovare quella verità in un uccello che vola o nelle gocce che cadono sull'erba o in una comparsa, allora quello è ciò che riprenderà durante quella giornata".