La banda dei Babbi Natale, le location del film spiegate da Aldo, Giovanni e Giacomo

Durante un'intervista del 2010, Aldo, Giovanni e Giacomo hanno parlato estensivamente de La banda dei Babbi Natale e delle principali location della pellicola.

NOTIZIA di 25/12/2021

Aldo, Giovanni e Giacomo, intervistati da Paolo Genovese per CelluloidPortraits nel 2010, hanno parlato del loro film natalizio, La banda dei Babbi Natale, menzionando le principali location e spiegando perché hanno deciso di girare gran parte del film a Milano.

Il trio Aldo, Govanni e Giacomo ne La banda dei Babbi Natale
Il trio Aldo, Govanni e Giacomo ne La banda dei Babbi Natale

Alla domanda di Genovese: "Volevo sapere qualcosa sul rapporto con i luoghi, le location. Ho sentito prima nominare la Film commission Lombardia. Il film è tutto girato a Milano o anche fuori? Quali sono i posti?", Giacomo ha risposto: "La stragrande maggioranza delle location sono a Milano. C'è qualcosa fuori, in Svizzera dove ha casa Giovanni, anche se la sua casa non è in Svizzera ma è vicino a Lecco, però abbiamo girato su un valico di frontiera vero..."

"Fra l'altro fa molto ridere quel valico perché c'è una casa grande proprio al confine e c'è della gente che non sai se è svizzera o è italiana." Ha spiegato Giovanni. "Ma proprio al confine, c'è la sbarra ed erano lì a guardare fuori dalla finestre e faceva molto ridere. E veniva da chiedere: ma voi di dove siete? E neanche loro lo sapevano".

Govanni, Giacomo e Aldo in una scena de La banda dei Babbi Natale
Govanni, Giacomo e Aldo in una scena de La banda dei Babbi Natale

"Quando vanno a dormire vanno in Svizzera, mentre il tinello è in Italia e chi va in tinello deve esibire la carta d'identità. Il resto delle location invece sono tutte a Milano. Gli interni li abbiamo girati tutti in questi studi, sono state ricostruite delle case meravigliose e poi tutto a Milano. Cose particolari... non so cosa ti interessava? Abbiamo girato molto nel quartiere dell'Isola. La scena dell'arresto dei Babbi Natale è lì, il negozio di Giovanni è lì, la mia casa che in realtà dovrebbe essere collocata in un altro quartiere invece è lì in una via molto particolare e poi un po' in giro. Tanta Milano, principalmente perché è comoda." Ha concluso Giacomo.