J.K. Rowling cancella il tweet in cui loda Stephen King dopo il sostegno dello scrittore alle donne trans

J.K. Rowling ha prima lodato pubblicamente il collega Stephen King per il sostegno e poi ha cancellato il tweet quando lo scrittore si è schierato a favore delle donne trans.

NOTIZIA di 29/06/2020

J.K. Rowling ha cancellato un tweet in cui esprimeva il suo amore per Stephen King dopo il sostegno dello scrittore alle donne trans. Non solo, la Rowling avrebbe smesso di seguire King sul social dopo la sua dichiarazione in cui esplicita il suo pensiero sostenendo che le donne trans sono donne.

Dopo la tempesta mediatica che si abbattuta sulla Rowling in seguito ai tweet transfobici pubblicati dall'autrice di Harry Potter, la scrittrice inglese ha citato la femminista e scrittrice Andrea Dworkin e il suo pensiero su come gli uomini trattino le opinione delle donne in un post ritwittato poi da Stephen King.

In risposta a questo gesto, J.K. Rowling ha twittato una dichiarazione secondo cui il suo amore per Stephen King ha raggiunto nuove vette, aggiungendo: "Per gli uomini è molto più facile ignorare le preoccupazioni delle donne, o sminuirle, ma non dimenticherò gli uomini che hanno preso le nostre difese quando non avevano bisogno di darlo. Grazie, Stephen."

Quando però, pressato da un fan sulla questione transgender, Stephen King ha ammesso che per lui le donne trans sono donne, la Rowling ha cancellato il precedente post, smettendo di seguire il Re del Brivido.

Per le sue posizioni, la Rowling si era già attirata addosso le critiche delle star della saga di Harry Potter Daniel Radcliffe, Evanna Lynch, Emma Watson e Rupert Grint, tutti scesi in campo a difesa dei trans. A quanto pare, la polemica non si sarebbe ancora placata.

"Le star di Harry Potter? Tre milionari viziati": Laurence Fox difende J.K. Rowling