Jim Belushi ora fa il coltivatore di marijuana: "Avrebbe potuto salvare mio fratello John Belushi"

James Belushi ha parlato delle proprietà medicinali della marijuana che produce in Oregon, spiegando di essere convinto che avrebbe potuto salvare il fratello John Belushi.

NOTIZIA di 20/01/2022

James Belushi ha deciso di raccontare ai media la sua nuova vita come coltivatore di marijuana dicendosi convinto che la droga leggera avrebbe potuto salvare la vita a suo fratello John Belushi, stroncato da un'overdose di cocaina ed eroina nel 1982.

James Belushi nel corso della sua masterclass al Roma Fiction Fest 2011
James Belushi nel corso della sua masterclass al Roma Fiction Fest 2011

"È la più grande medicina", ha dichiarato James Belushi in una nuova intervista che promuove la seconda stagione della sua serie per Discovery Channel, Growing Belushi, che documenta giocosamente la sua nuova vita come coltivatore di cannabis nella terra di 93 acri che possiede in Oregon sudoccidentale. "Ti dà energia. È molto creativa".

L'attore comico è così ottimista riguardo al potere curativo della marijuana che, sia nello show che durante la nostra intervista, ha affermato di ritenere che il suo defunto fratello, il grande John Belushi, non sarebbe morto così giovane se ha usato cannabis. È un pensiero che Jim attribuisce al socio di John nei Blues Brothers, Dan Aykroyd;

"Sai, è morto per overdose e penso davvero, l'ha detto Danny, se fosse stato dipendente dalla cannabis, sarebbe ancora vivo. Perché è un ottimo medicinale. Credo che abbia avuto un problema alla testa giocando a calcio e credo che gran parte del suo comportamento derivasse da quello". (John ha lottato con l'abuso di droghe da adulto ed è morto per una combinazione di eroina e cocaina nel 1982).

The Blues Brothers: "John Belushi? Per poco non moriva sul set", svela John Landis

Per avviare la sua coltivazione di cannabis, Belushi's Farm, Jim ha collaborato con suo cugino Chris Karakosta e con un leggendario coltivatore noto come Captain Jack, famoso per essersi recato in Afghanistan per procurarsi semi speciali e fornire erba per il cast del Saturday Night Live durante gli anni '70.

"Conosceva Danny tramite SNL perché era riforniva d'erba Danny e il cast del SNL", dice Belushi. "Giuro che Teste di cono è uscito da questa erba e da tutte quelle idee pazze."