Jennifer Garner: "Quando ero sposata con Ben Affleck i paparazzi mi conoscevano meglio di chiunque altro"

Jennifer Garner descrive il suo rapporto problematico coi paparazzi all'epoca del matrimonio con la star Ben Affleck.

NOTIZIA di 22/10/2020

Jennifer Garner non rimpiange il circo mediatico all'epoca del matrimonio con Ben Affleck, quando i paparazzi la seguivano 24 ore su 24 tanto da conoscerla meglio di chiunque altro.

Jennifer Garner agli Oscar 2016
Jennifer Garner agli Oscar 2016

Nel corso di un'apparizione allo show PBS Tell Me More With Kelly Corrigan, Jennifer Garner ha descritto in dettaglio i risvolti negativi del suo matrimonio sotto i riflettori con la star Ben Affleck:

Jennifer Garner prende Violet da scuola e si dirige verso la propria auto
Jennifer Garner prende Violet da scuola e si dirige verso la propria auto

"Per dieci anni ho avuto da sei a 20 auto parcheggiate davanti a casa nostra, fuori da scuola, dal pediatra. Li pregavamo 'Per favore, state indietro dalla porta del pediatra, ci sono dei bambini malati'. Se non è il figlio di una celebrità, cosa gliene importava a loro?"

Jennifer Garner e Ben Affleck, separati dal 2015, hanno tre figli: Violet, 14, Seraphina, 11, e Samuel, 8. L'attrice definisce l'attenzione ricevuta a causa del suo matrimonio "folle":

"Questo è il prezzo da pagare per chi lavora nel mondo dello spettacolo, ma è ridicolo che che causino incidenti d'auto tutto il tempo. Se passavo col giallo, dietro di me c'erano 15 auto che passavano col rosso senza problemi. Dovunque andassi era un circo."

Jennifer Garner: mentre Ben Affleck era in rehab ha chiesto che il suo film non venisse cancellato

Il problema della troppa popolarità si è riflettuto anche sui figli della coppia e sui loro amici: "Anche far fare ai nostri figli cose normali come giocare a calcio diventava un problema. Era un tale caos che le famiglie degli altri bambini ci chiedevano di non venire. Per i bambini avere tutti questi obiettivi puntati di continuo era spaventoso sembravano armi".

Jennifer Garner e Halle Berry hanno combattuto per far passare una legge che rendesse illegale, per i paparazzi, fotografare i bambini senza il permesso dei loto tutori legali, ma per l'attrice il rapporto con i fotografi non è stato solo negativo:

"Un paio di paparazzi sono stati con me per così tanto tempo, mi hanno seguito per 15 anni. Un giorno uno di loro mi ha detto 'non sai quanto amiamo vederti insieme ai tuoi figli, non sai quanto ti rispettiamo. Mi conoscono meglio di chiunque altro, mi seguivano ovunque, mi hanno visto portare i bambini in macchina, mi hanno visto incinta, mi hanno visto a fare la spesa... Sono rimasta sorpresa da tutto questo."