Indie Spirit Awards 2022: La figlia oscura è il miglior film, sei premi a Netflix

La figlia oscura di Maggie Gyllenhaal conquista i premi per miglio film, miglior regia e sceneggiatura agli Indie Spirit Awards 2022, Netflix si porta a casa sei premi totali tra cui uno per Squid Game.

NOTIZIA di 07/03/2022

La figlia oscura di Maggie Gyllehaal protagonista agli Independent Spirit Awards 2022. La pellicola targata Netflix, tratta dal romanzo omonimo di Elena Ferrante, ha conquistato i premi per miglior film, miglior regia e e miglior sceneggiatura. Felice debutto dietro la macchina da presa per Maggie Gyllenhaal, nominata in precedenza due volte come attrice.

Lost Daughter Olivia Colman
La figlia oscura: Olivia Colman in una scena

Tra i vincitori numerosi interpreti alla prima candidatura: Taylour Paige ha conquistato il premio come miglior attrice protagonista per Zola e Simon Rex si è portato a casa il premio come miglior attore protagonista nel caustico Red Rocket. I premi per i migliori attori non protagonisti sono andati a Troy Kotsur, primo attore sordo a vincere per I segni del cuore, e Ruth Negga per Passing. Ahmir "Questlove" Thompson si è portato a casa il premio per il miglior documentario con il suo travolgente Summer of Soul.

Sul fronte televisivo Reservation Dogs, prodotta da Taika Waititi, conquista il premio per la miglior serie e per l'ensemble, mentre il premio per le miglior performance va a Thuso Mbedu de La ferrovia sotterranea e al coreano Lee Jung-jae per Squid Game.

Le serie TV più significative del 2021, da Squid Game a Strappare lungo i bordi

Di seguito la lista dei vicinitori agli Indie Spirit Awards 2022:

MIGLIOR FILM

  • La figlia oscura

MIGLIOR OPERA PRIMA

  • 7 Days

MIGLIOR PROTAGONISTA FEMMINILE

  • Taylour Paige, Zola

MIGLIOR PROTAGONISTA MASCHILE

  • Simon Rex, Red Rocket

MIGLIOR REGISTA

  • Maggie Gyllenhaal, La figlia oscura

MIGLIOR DOCUMENTARIO

  • Summer of Soul

MIGLIOR NON PROTAGONISTA FEMMINILE

  • Ruth Negga, Passing

MIGLIOR NON PROTAGONISTA MASCHILE

  • Troy Kotsur, I segni del cuore

MIGLIOR SCENEGGIATURA

  • La figlia oscura, Maggie Gyllenhaal

MIGLIOR SCENEGGIAATURA D'ESORDIO

  • Michael Sarnoski; Story by Vanessa Block, Michael Sarnoski, Pig

MIGLIOR MONTAGGIO

  • Joi McMillon, Zola

MIGLIOR FOTOGRAFIA

  • Edu Grau, Passing

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE

    • Drive My Car - Giappone

ROBERT ALTMAN AWARD

Mass

JOHN CASSAVETES AWARD

  • Shiva Baby

PRODUCERS AWARD

Brad Becker-Parton , Pin-Chun Liu, Lizzie Shapiro

SOMEONE TO WATCH AWARD

  • Alex Camilleri, Luzzu

TRUER THAN FICTION AWARD

  • Jessica Beshir, Faya Dayi

CATEGORIE TV

BEST NEW NON-SCRIPTED OR DOCUMENTARY SERIES

  • Black and Missing

BEST NEW SCRIPTED SERIES

  • Reservation Dogs

BEST FEMALE PERFORMANCE IN A NEW SCRIPTED SERIES

  • Thuso Mbedu, La ferrovia sotterranea

BEST MALE PERFORMANCE IN A NEW SCRIPTED SERIES

  • Lee Jung-jae, Squid Game

BEST ENSEMBLE CAST IN A NEW SCRIPTED SERIES

  • Reservation Dogs