Indiana Jones e l'ultima crociata: la cicatrice di Harrison Ford tra finzione e realtà

La celebre cicatrice di Harrison Ford è presente anche nella trama di Indiana Jones e l'ultima crociata, in perfetto equilibrio tra realtà e finzione.

NOTIZIA di 07/05/2021

La cicatrice di Harrison Ford è famosa quasi quanto l'attore stesso, è diventata il suo marchio di fabbrica ed ha perfino fatto parte dell'aspetto di alcuni dei suoi personaggi come quello di Indiana Jones e l'ultima crociata. Ford in realtà si è tagliato il mento in un incidente d'auto nel sud della California quando aveva circa vent'anni, nel film, d'altro canto, il giovane Indiana Jones si sarebbe ferito con una frusta.

Sean Connery e Harrison Ford in una scena di indiana Jones e l'ultima crociata
Sean Connery e Harrison Ford in una scena di indiana Jones e l'ultima crociata

La cicatrice di Ford è arrivata molto prima che l'attore diventasse una leggenda del cinema: è successo nel 1964, quando si trasferì a L.A. per tentare di dare inizio ad una carriera a Hollywood; nel frattempo trovò un lavoro presso il grande magazzino di Bullock per tirare avanti.

Una mattina, recandosi a lavoro, il futuro eroe di Hollywood si dimenticò di allacciarsi la cintura di sicurezza. Cercando di prenderla mentre guidava, virò inavvertitamente e finì fuori strada finendo contro un palo del telefono. Lo schianto fu fortissimo e l'attore volò attraverso il parabrezza dopo aver sbattuto il mento sul volante.

Harrison Ford in una scena di indiana Jones e l'ultima crociata
Harrison Ford in una scena di indiana Jones e l'ultima crociata

Harrison Ford, durante un'intervista recente, ha raccontato che "un intervento chirurgico d'urgenza praticato da dei dottori incapaci" gli ha lasciato la celebre cicatrice, che è divenuta con gli anni il suo marchio di fabbrica tanto da essere utilizzata perfino per la trama di Indiana Jones e l'ultima crociata.