Facebook

Il Miracolo, boom di ascolti per la serie di Niccolò Ammaniti su Sky

La serie di Niccolò Ammaniti, premiata al Seriès Mania e elogiata dalla critica italiana e internazionale, è stata vista in media da 414 mila spettatori al suo debutto su Sky. I primi due episodi sono disponibili su Sky On Demand.

Il Miracolo: Sergio Albelli in una scena
Il Miracolo: Sergio Albelli in una scena

Il debutto della serie di Niccolò Ammaniti Il Miracolo su Sky Atlantic, Sky Cinema Uno e Sky On Demand è stato seguito da 414 mila spettatori medi. Complessivamente i primi due episodi hanno ottenuto un ascolto medio di 341 mila spettatori.

Esordio televisivo a cui la serie arriva dopo aver conquistati due importanti riconoscimenti al Seriès Mania, lo Special Jury Prize e il riconoscimento come miglior attore a Tommaso Ragno, e dopo le prime eccellenti della critica italiana e internazionale.

Leggi anche: Il miracolo e come cambierebbe la nostra vita di fronte all'inspiegabile

La serie originale Sky, prodotta da Mario Gianani e Lorenzo Mieli per Wildside, in coproduzione con Arte e Kwai, racconta le vicende di alcuni personaggi che si trovano a contatto con l'evento più grande della loro esistenza, un evento che avrebbe il potere di cambiare il mondo e che cambierà per sempre le loro vite: una statuetta di plastica della Madonna che piange sangue, ritrovata durante un'operazione di polizia. Al mistero non c'è risposta, ma la potenza di quell'enigma farà deragliare le vite di tutti quelli che entreranno in contatto con questo evento. La sceneggiatura è firmata da Niccolò Ammaniti, fra gli autori italiani più tradotti nel mondo, con Francesca Manieri, Francesca Marciano e Stefano Bises. Alla regia lo stesso Ammaniti con Francesco Munzi e Lucio Pellegrini.

Nel cast della serie - in onda ogni martedì alle 21.15 su Sky Atlantic HD e Sky Cinema Uno HD, anche in 4K HDR per i clienti Sky Q - troviamo Guido Caprino, che interpreta il protagonista della serie, il presidente del Consiglio Fabrizio Pietromarchi; Elena Lietti è la first lady Sole Pietromarchi; Lorenza Indovina, che interpreta una donna dal passato irrisolto, Clelia; Sergio Albelli è il generale Giacomo Votta, che guiderà le indagini sul ritrovamento, mentre Alba Rohrwacher vestirà i panni di Sandra Roversi, una biologa che analizzerà il caso da un punto di vista scientifico, e Tommaso Ragno quelli di Marcello.