Hugh Jackman a Quaden Bayles, il bambino vittima dei bulli: "Hai un amico in me"

La star australiana Hugh Jackman ha pubblicato un video per offrire sostegno e affetto a Quaden Bayles, il bambino vittima dei bulli.

NOTIZIA di 21/02/2020

Hugh Jackman ha voluto inviare a Quaden Bayles, il bambino di nove anni vittima dei bulli che in un drammatico video dichiara di voler morire, un messaggio in cui gli offre il suo sostegno e la propria amicizia. L'interprete di Wolverine si è unito ad altre star dello sport e dello spettacolo, tra cui Jeffrey Dean Morgan, per condannare il bullismo che ha delle conseguenze profonde sulle vittime.

L'attore ha condiviso un video che si apre dichiarando: "Quaden, sei più forte di quanto pensi. Avrai sempre un amico in me". Hugh Jackman ha poi aggiunto: "Per favore siate tutti gentili con gli altri, essere dei bulli non va bene, la vita è già abbastanza dura. Ricordiamoci semplicemente che ogni persona sta affrontando una battaglia diversa, cerchiamo di essere gentili". Tra chi ha commentato il messaggio della star australiana c'è anche Mark Hamill che ha sottolineato che "la crudeltà è sconvolgente e spezza il cuore".

La raccolta fondi lanciata da Brad Williams su GoFundMe per regalare a Quaden e alla sua famiglia un viaggio a Disneyland, e sostenere le organizzazioni che combattono il bullismo, ha nel frattempo superato quota 276.000 dollari.

Il bambino, che ora studia a casa, è stato intervistato da una tv australiana e sta meglio, dichiarando ai microfoni che i genitori devono insegnare ai bambini che bisogna essere gentili con chi deve affrontare una disabilità e di aver capito che deve reagire e non ascoltare le cattiverie che gli vengono rivolte. La madre di Quaden ha sottolineato che ha voluto condividere il drammatico video perché le persone devono rendersi conto delle conseguenze del bullismo sulle vittime e sulle loro famiglie.