Facebook

House of the Dragon, ecco cosa disse George R.R. Martin dopo aver visto gli episodi in anteprima

Cosa ne ha pensato l'autore de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco George R. R. Martin della prima stagione dello spin-off House of the Dragon?

House of the Dragon sta raccogliendo un ottimo responso da parte di critica e pubblico, ma cosa ne pensa George R. R. Martin, l'autore dei libri de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco e del romanzo prequel da cui è tratto lo spin-off de Il trono di spade?

A quanto pare, ne è rimasto decisamente entusiasta.
L'Hollywood Reporter ha infatti redatto un lungo reportage sulla nuova serie di punta di HBO, House of the Dragon, e la sua realizzazione, e in esso è stata rivelata la reazione dello scrittore alla visione degli episodi in anteprima.

"George non è un tipo da effusioni. Ma ha adorato così tanto il pilot che io e Miguel (Sapochnik, co-showrunner della prima stagione) abbiamo ricevuto entrambi dei messaggi con più punti esclamativi di quanti ne abbia mai visti usare nello stesso paragrafo a quell'uomo!" ha raccontato lo showrunner Ryan Condal

"È potente, è viscerale, è dark, è come una tragedia Shakespeariana" ha poi affermato lo stesso George R.R. Martin "Non c'è un personaggio come Arya, che tutti ameranno. Hanno tutti dei difetti. Sono tutti umani. Fanno cose buone. Fanno cose cattive. Sono guidati dall'avidità di potere, dalla gelosia, da vecchie ferite... Proprio come gli esseri umani. E proprio come li ho scritti".

Beh, Arya (Maisie Williams) era di certo tra i personaggi più amati de Il Trono di Spade, ma nemmeno lei era priva di difetti, a dir la verità... Tuttavia, è chiaro il significato delle parole di Martin, ed è difficile non concordare, anche solo da quanto visto finora. Non trovate?

Dei nuovi episodi di House of the Dragon sono disponibili ogni settimana su Sky e NOW.