Facebook

Hilarie Burton Morgan sulle dichiarazioni di Candace Cameron Bure: "è una bigotta"

Hilarie Burton Morgan ha deciso di rispondere alle recenti dichiarazioni di Candace Cameron Bure, riguardo al network Great American Family, senza risparmiare nessuno.

Hilarie Burton Morgan sulle dichiarazioni di Candace Cameron Bure: "è una bigotta"

Le recenti dichiarazioni di Candace Cameron Bure riguardo al suo lavoro per il network Great American Family hanno stordito l'America, ricevendo una fortissima e recente ammonizione da Hilarie Burton Morgan.

L'annuncio della Bure in cui afferma che la sua "casa televisiva" non metterà in luce le coppie gay, evitando di offrire loro qualsiasi ruolo principale, ha suscitato inevitabilmente varie polemiche, ispirate dall'idea di "mantenere il matrimonio tradizionale al centro".

In relazione a tutto ciò Hilarie Burton Morgan ha definito Candace Cameron Bure e il suo network, sul suo profilo Twitter "bigotti e disgustosi": "Non ricordo che a Gesù piacessero gli ipocriti come Candy. Ma certo. Pensa prima di tutto al guadagno, tesoro. Cavalca l'onda del pregiudizio fino alla banca".

Questa dichiarazione si riallaccia alle motivazioni che Cameron Bure ha usato per giustificare il suo passaggio alla Great American Family, dicendo che si tratta di "cristiani che amano il Signore e vogliono promuovere la programmazione della fede e un buon intrattenimento per la famiglia". Anche il fondatore del canale stesso, Bill Abbott, ha confermato questo punto di vista sull'esclusione delle coppie gay dai programmi, dicendo che si tratta solamente di "tendenze del 2022".

Candace Cameron Bure difende il marito: "Il sesso nei matrimoni cristiani è un tabù""

Hilarie Burton Morgan ha risposto anche a questa affermazione: "Ora stanno solo ammettendo apertamente il loro fanatismo. Ho tirato fuori questa me**a già anni fa quando Abbott era alla Hallmark. Sono contenta che l'abbiano scaricato. Essere LGBTQ non è una 'tendenza'. Quel ragazzo e la sua rete sono disgustosi. Anche tu lo sei, tesoro. Non c'è niente di non tradizionale nelle coppie dello stesso sesso".