Harry Potter e i doni della morte - parte 1

2010, Fantastico

Harry Potter: J.K. Rowling chiede scusa per una morte avvenuta in "I Doni della Morte"

La scrittrice ha celebrato l'anniversario della Battaglia di Hogwarts rendendo omaggio a un personaggio molto amato.

Il 2 maggio 1998, secondo quanto raccontato nei romanzi, si è svolta la Battaglia di Hogwarts e ogni anno J.K. Rowling "chiede scusa" per la morte di uno dei personaggi.
La scrittrice, nella mattinata di oggi, ha condiviso un tweet in cui dichiara: "In questa occasione mi scuso per aver ucciso qualcuno che non ha perso la vita durante la Battaglia, ma che si è sacrificato per salvare le persone che l'hanno vinta. Mi riferisco, ovviamente a Dobby, l'elfo domestico".

Leggi anche:

Il personaggio aveva debuttato in Harry Potter e la camera dei segreti e in I Doni della Morte era stato ucciso da Bellatrix Lestrange mentre aiutava Harry e i suoi amici a fuggire dai Mangiamorte che si trovavano nella residenza della famiglia Malfoy.
I fan hanno risposto con affetto al ricordo della Rowling, sottolineando come Dobby fosse animato da profondo altruismo e rappresenta il lato migliore delle persone, oltre ad aver conquistato il cuore di molti lettori.

Harry Potter: J.K. Rowling chiede scusa per una...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Harry Potter: J.K. Rowling e il "mistero" della porta per Hogwarts nella metro di Chicago
Harry Potter: J.K. Rowling nega di essere al lavoro su un nuovo sequel della storia