Grey's Anatomy, Katherine Heigl: "Sono stata massacrata per aver detto la verità"

Katherine Heigl scatenò una tempesta mediatica quando affermò che le condizioni di lavoro sul set di Grey's Anatomy erano crudeli: 'Mi hanno massacrata'.

NOTIZIA di 28/09/2021

È passato più di un decennio da quando Katherine Heigl ha dovuto affrontare una tempesta di critiche per aver affermato che le condizioni di lavoro sul set di Grey's Anatomy erano crudeli, durante un'episodio del Tonight Show with David Letterman del 2009.

La bella Katherine Heigl in una scena di 27 volte in bianco
La bella Katherine Heigl in una scena di 27 volte in bianco

L'attrice, che ha interpretato Izzie Stevens nel dramma medico di grande successo prima di ritirarsi nel 2010, all'epoca dichiarò: "Il nostro primo giorno di lavoro dopo la pausa è stato mercoledì. È stata... continuerò a dirlo perché spero che li imbarazzi, una giornata di 17 ore, penso che sia una cosa crudele e meschina".

La Heigl, dopo aver continuato a costruire una carriera televisiva di successo negli anni successivi, ha scelto Instagram per tornare a parlare della serie e della crudeltà che caratterizzava il set: "Alcuni di voi ricorderanno che più di dieci anni fa parlai dell'assurdità degli orari di lavoro a cui le troupe e gli attori erano stati sottoposti dalla produzione. Sono stata massacrata per aver detto la verità."

Ellen Pompeo e Patrick Dempsey, rispettivamente nei ruoli di Meredith Grey e Derek Sheperd, nell'episodio 'Salvami' della serie 'Grey's Anatomy'
Ellen Pompeo e Patrick Dempsey, rispettivamente nei ruoli di Meredith Grey e Derek Sheperd, nell'episodio 'Salvami' della serie 'Grey's Anatomy'

Katherine Heigl, che si sta preparando per le riprese della nuova miniserie TV Woodhull, ha continuato a descrivere nel dettaglio l'impatto che il lavoro aveva sul cast e sulla troupe: "Il numero di persone che si sono addormentate al volante è impressionante. Il numero di incidenti che si sono verificati sul set a causa della stanchezza è scioccante."