Green Book, la scena della pizza fu un'idea di Viggo Mortensen

Viggo Mortensen racconta come la scena della pizza in Green Book non fosse prevista dalla sceneggiatura, ma decise di inserirla per un preciso motivo.

NOTIZIA di 17/03/2021

Il film vincitore del Premio Oscar nel 2019, Green Book, è stato oggetto di pesanti critiche nel corso degli anni, sulle quali uno dei suoi protagonisti, Viggo Mortensen, è anche tornato recentemente a esprimersi. Tuttavia, sono stati tanti i momenti memorabili che ci ha regalato la pellicola, come ad esempio la divertente scena della pizza.

Img 8564 Copia
Roma 2018: Viggo Mortensen al photocall di Green Book

Uno dei maggiori punti di forza del lungometraggio diretto da Peter Farrelly, infatti, è stata sicuramente la commistione tra dramma e commedia, qualcosa che non è stato affatto semplice da ottenere.
Come raccontava lo stesso Mortensen durante un'intervista con il Los angeles Times, a volte era davvero complicato decidere se valesse la pena o meno di inserire un determinato segmento, proprio per evitare di "sbilanciare" il tutto. Ma come spesso accade nel mondo del cinema, le improvvisazioni possono essere proprio ciò di cui si ha bisogno in quel determinato momento.

Fu questo il caso della scena della pizza, quella in cui si vede Tony Lip, il personaggio di Mortensen, prendere una pizza tonda intera, piegarla in due, e mangiarla direttamente così, a mo' di calzone.
Stando a quanto detto dall'attore, quella non fu affatto una scena prevista dalla sceneggiatura, ma l'idea di inserirla nel film gli venne dopo che il figlio di Nick Vallelonga gli raccontò come fosse abitudine del padre andare in una pizzeria del Bronx, ordinare pizze intere, e mangiarsele proprio così.

A quel punto, Mortensen si convinse che fosse imperativa la presenza di quel segmento nel film, anche se Farrelly inizialmente non sembrava molto favorevole ("Sto cercando di realizzare un film drammatico!" pare gli avesse risposto). Ma alla fine sappiamo chi l'avuta vinta.