Facebook

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, Neil Gaiman risponde alle critiche di Elon Musk

Neil Gaiman, autore fantasy, risponde alle critiche che Elon Musk ha fatto a Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, difendendo la serie di Prime Video.

Neil Gaiman, autore fantasy di cui di recente si è parlato molto grazie a The Sandman, non accetta le critiche che Elon Musk ha mosso a Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere. In un Tweet diventato virale qualche giorno fa, il multimiliardario ha affermato che "Tolkien si sta rivoltando nella bara", esponendo la sua disapprovazione per la serie.

Neil Gaiman, nello stesso social, ha detto a tal proposito: "Elon Musk non viene da me per un consiglio su come fallire nel comprare Twitter, e io non vado da lui per film, tv o critica letteraria". L'autore fa riferimento al fatto che il CEO di Tesla sta cercando di uscire dalla sua proposta di acquisto di Twitter per 44 bilioni di dollari, effettuata qualche mese fa.

Elon Musk non si è però fermato a un tweet, e tra le sue varie critiche a Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere si legge: "Praticamente ogni personaggio maschile per ora è un codardo, uno stronzo o entrambi. Solo Galadriel è coraggiosa, intelligente e gentile".

Schermata 2022 07 20 Alle 153856
Il signore degli Anelli: Gli anelli del potere, un'immagine

Nonostante le visioni di Musk, Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere rappresenta al momento un grande successo per Prime Video, tanto da aver ottenuto 25 milioni di spettatori nel suo primo giorno d'uscita, sorpassando ogni record della piattaforma streaming.
Qui trovate la nostra recensione dei primi episodi de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere. La serie ispirata a JRR Tolkien è già stata vittima di "review-bombing" con un punteggio del pubblico di Rotten Tomatoes di appena il 39% al momento della stesura. Nel frattempo, il punteggio critico sul popolare sito di aggregazione di recensioni si attesta a un ben più impressionante 84%.