Ghostbusters: Legacy, le prime reazioni della critica USA: "Il film più bello della saga"

'Ho la pelle d'oca', si legge in una delle prime reazioni della critica USA a Ghostbusters: Legacy, nuovo film della saga, presentato in anteprima a Las Vegas.

NOTIZIA di 24/08/2021

Sui social sono trapelate le prime reazioni della critica USA a Ghostbusters: Legacy, sequel dei due storici film degli anni Ottanta. Diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, il film uscirà nelle sale americane a novembre ma è stato presentato in anteprima al CinemaCon di Las Vegas.

Nelle scorse ore, coloro che erano presenti al CinemaCon di Las Vegas hanno avuto l'opportunità di vedere in anteprima Ghostbusters: Legacy, l'attesissimo sequel diretto da Jason Reitman. Il film arriverà nei cinema statunitensi nella Giornata dei Veterani, ovvero l'11 novembre. Nel seguito del cult del 1984, una mamma single ed i suoi figli arrivano in una piccola città, dove cominciano a scoprire la loro connessione con i Ghostbusters originali e l'eredità segreta lasciata dal nonno.

Il produttore Ivan Reitman, che ha diretto il film originale e il suo sequel del 1989, si è presentato all'evento con suo figlio Jason Reitman, sceneggiatore e regista del film in uscita. In questa occasione, ha dichiarato: "Per 40 anni, l'unica domanda che mi è stata posta è stata 'Farai un altro film di Ghostbusters?'". Alla fine, Jason Reitman ha detto di aver deciso di farlo perché voleva fare un film per suo padre ma anche per sua figlia. "Ghostbusters è un franchise raro, non appartiene ai registi, non appartiene a me, non appartiene a mio padre, tecnicamente appartiene a Sony, ma appartiene a tutti voi", ha aggiunto il regista.

Introducendo la proiezione di Legacy, Reitman ha chiesto al pubblico quanti avevano visto l'originale Ghostbusters ed ha promesso: "State per partecipare alla più grande caccia di Easter Eggs di tutti i tempi. Dal pezzo musicale di apertura, fino alla fine dei titoli di coda. E tutto ciò che chiedo è, per favore, niente spoiler. Voglio dire, se vi piace il film, potete comunque dirlo alla gente".

Insomma, niente spoiler ma sui social sono comunque apparse le prime reazioni dei fortunati che hanno preso parte all'anteprima. Jason Guerrasio, ad esempio, ha twittato: "Ghostbusters: Legacy... Wow! Non mi aspettavo che fosse così sentito. Ha un'atmosfera molto da Spielberg e Jason Reitman è rimasto estremamente fedele all'originale". Scott Menzel ha invece scritto: "Ghostbusters: Legacy è il sequel che ho aspettato di vedere per tutta la vita. È nostalgia fatta bene. Una miscela perfetta di momenti classici di Ghostbusters con un tocco fresco e unico per far divertire un'intera nuova generazione. Ho la pelle d'oca". Su Twitter è apparso anche il post di Kaitlyn Booth, in cui si legge: "Ghostbuster: Legacy è davvero fantastico. Come qualcuno che non era un enorme fan di #Ghostbusters mi sono divertita tantissimo anche senza capire tutti i riferimenti. Una tonnellata di cuore con un grande cast. I fan vecchi e nuovi lo adoreranno. Rimanete durante i titoli di coda!".

Austin Putnam ha scritto: "Ho appena visto Ghostbusters: Legacy al CinemaCon grazie a Sony Pictures. Sembra che Jason Reitman abbia scritto una lettera d'amore a suo padre e sua figlia mentre realizzava un grande film di Ghostbusters". Infine, gli elogi sono arrivati anche da James Preston, il quale ha twittato: "Ho visto Ghostbusters: Legacy. Spiacenti, nessuna recensione. Ma quello che posso dire è che è il migliore della serie, punto e basta. Scritto meravigliosamente bene, non appoggiandosi troppo alla nostalgia e raccontando una storia migliore di quanto persino l'originale potesse raccogliere. Un vincitore in tutti i sensi".