Facebook

Ghostbusters: Ernie Hudson parla dei futuri sequel e del suo possibile coinvolgimento

Ernie Hudson, volto di Winston Zeddemore, ha rivelato cosa lo entusiasma di più dell'idea di poter prendere parte ai futuri film di Ghostbusters.

Ghostbusters: Ernie Hudson parla dei futuri sequel e del suo possibile coinvolgimento

Ernie Hudson, volto dell'indimenticabile Winston Zeddemore, è tornato a parlare di Ghostbusters, e di quei futuri sequel di cui vorrebbe far parte per una particolare ragione.

Il primo film di Ghostbusters, uscito nel 1984, è stato un grande successo di pubblico anche grazie all'indimenticabile cast. Gli attori ripresero poi i loro ruoli in Ghostbusters 2, uscito nel 1989.

Nel novembre dello scorso anno, alcuni membri del cast originale come Bill Murray, Dan Aykroyd e lo stesso Ernie Hudson sono tornati insieme sul grande schermo per apparire in Ghostbusters: Legacy, di cui nei mesi scorsi, grazie soprattutto ai riscontri positivi ricevuti da film, è stato annunciato un nuovo sequel, del quale si hanno però ancora poche notizie.

Ghostbusters: Legacy, il sequel ha ora una data di uscita

In una recente intervista con AV Club, riportata da ScreenRant, Ernie Hudson è tornato a parlare delle pellicole e di ciò che lo entusiasma di più all'idea di indossare ancora una volta i panni di Winston Zeddemore nei potenziali futuri sequel di Ghostbusters.

Quando gli è stato chiesto se sarebbe interessato a riportare il personaggio di Zeddemore in "modo appropriato" sullo schermo per un altro film di Ghostbusters, l'attore ha infatti risposto: "Se 'adeguato' significa essere ben pagato, sì, lo voglio. Amo Ghostbusters, amo Winston Zeddemore e nel film ora è un miliardario, quindi questo mi rende molto entusiasta".

In Ghostbusters: Afterlife, gli spettatori scoprono che Zeddemore ora è un ricco imprenditore e il film si conclude con lui che acquista la vecchia caserma dei pompieri di Ghostbusters a New York City.
Cosa potrebbe mai combinare in un nuovo capitolo della saga?