Facebook

Fiori sopra l'inferno: la serie con Elena Sofia Ricci, su Rai1 dal 13 febbraio

Fiori sopra l'inferno, una coproduzione Rai Fiction - Publispei tratta dall'omonimo libro di Ilaria Tuti per Longanesi, arriva su Rai1 dal 13 febbraio 2023.

Fiori sopra l'inferno: la serie con Elena Sofia Ricci, su Rai1 dal 13 febbraio

Fiori sopra l'inferno, la nuova serie tv coprodotta da Rai Fiction con Publispei, arriva in prima visione su Rai1 dal 13 febbraio: lo show è tratto dal romanzo di Ilaria Tuti, pubblicato da Longanesi e tra i successi editoriali degli ultimi anni, che ha scalato tutte le classifiche di vendita con tre edizioni in una settimana.

Protagonista della serie è l'attrice Elena Sofia Ricci che interpreta Teresa Battaglia, un'esperta profiler di quasi sessanta anni, arrivata dalla città assieme alla sua piccola squadra, la sua famiglia, nella quale si è appena insediato un nuovo membro, il giovane Ispettore Massimo Marini (Giuseppe Spata), in fuga da se stesso e dal proprio passato.

A ruotare attorno alla vita di Teresa c'è anche l'Ispettore Capo Giuseppe Parisi (Gianluca Gobbi). È l'ombra di Teresa da più di vent'anni, ovunque abbia prestato servizio, l'ha seguita. La conosce meglio di chiunque altro e, dietro a quel guscio coriaceo, sa riconoscere le ferite e le fragilità che l'hanno portata a essere la donna che è.

Nel corso della serie Teresa Battaglia dovrà confrontarsi e misurarsi tanto con i suoi limiti, quanto con le sue qualità di donna, grazie alla presenza di un affiatato gruppo di bambini che, come dei piccoli "Goonies", nell'amicizia trovano la forza di non pensare al dolore che si nasconde nelle loro case e di sognare un mondo e una vita migliori, come è normale e giusto che sia, alla loro età. Teresa, con loro, mostrerà il suo lato più tenero e materno rivelandosi per ciò che è: una donna che ha volutamente sepolto la propria umanità dietro una patina di durezza e cinismo.

Fiori sopra l'inferno, in tre serate da 6 episodi, è diretta da Carlo Carlei, scritta da Donatella Diamanti, Valerio D'Annunzio e Mario Cristiani ed è ambientata a Travenì, un piccolo paesino delle Dolomiti friulane, che vede protagonista il commissario di Polizia Teresa Battaglia, esperta di profilazione, un personaggio femminile complesso e contraddittorio proprio come i boschi misteriosi, silenziosi e innevati in cui la storia si sviluppa.