Fast & Furious 9: John Cena chiede scusa agli spettatori cinesi con un video

John Cena ha realizzato un video per chiedere scusa agli spettatori cinesi dopo aver definito Taiwan una nazione durante la promozione di Fast & Furious 9.

NOTIZIA di 25/05/2021

John Cena ha realizzato un video per chiedere scusa alla Cina e agli spettatori della nazione asiatica per aver descritto Taiwan definendola una nazione in un video promozionale realizzato per Fast & Furious 9.
Le parole usate dalla star avevano fatto infuriare i cinesi che non avevano apprezzato il suo errore, travolgendo l'attore e protagonista del mondo del wrestling con le critiche sui social media.

In risposta alle accuse, John Cena ha realizzato un video girato in Mandarino, lingua che ha studiato mentre girava il mondo come wrestler, sottolineando che ama la Cina e i suoi abitanti e si è trattato di un errore causato dalla distrazione e dalla stanchezza.
Il mercato cinematografico cinese è particolarmente importante, in particolare per il franchise action di Fast and Furious, dove il nono capitolo della saga ha incassato ben 136 milioni di dollari dopo il debutto avvenuto nei cinema il 21 maggio.

Nell'action movie Fast & Furious 9 - The Fast Saga Dom Toretto, interpretato da Vin Diesel, conduce una vita tranquilla con Letty e suo figlio, il piccolo Brian, pur essendo consapevoli che il pericolo è sempre dietro l'angolo. Una minaccia costringerà quindi Dom a confrontarsi con i peccati del passato se vuole salvare chi ama. La sua crew unirà le forze per interrompere un piano in grado di distruggere il mondo portato avanti dall'assassino più preparato e il guidatore più bravo che abbiano mai incontrato: un uomo che è anche il fratello di Dom, Jakob (John Cena). I protagonisti compieranno un viaggio intorno al mondo che li porterà da Londra a Tokyo, dall'America Centrale a Edimburgo, senza dimenticare un bunker segreto in Azerbaijan e le strade di Tbilisi.

Fast & Furious 9 potrà contare su un cast composto da Vin Diesel, Charlize Theron, Michelle Rodriguez, Helen Mirren, Jordana Brewster, Ludacris, Tyrese Gibson, Nathalie Emmanuel, Lucas Black, John Cena, Michael Rooker, Cardi B e Finn Cole. La regia è stata affidata ancora una volta a Justin Lin.