Due prequel per 'L'esorcista'

Stavolta Padre Merrin dovrà farsi in due per affrontare lo spaventoso demone Pazoozo, e non è certo un modo di dire: il quarto capitolo della serie legata a 'L'esorcista', è un prequel che dovrebbe uscire quest'estate ma in due versioni diverse.

Stavolta Padre Merrin dovrà farsi in due per affrontare lo spaventoso demone Pazoozo, e non è certo un modo di dire: il quarto capitolo della serie legata a L'esorcista, è un prequel che racconta la giovinezza di Padre Merrin e i suoi primi scontri con Satana, e dovrebbe uscire quest'estate ma stavolta in ben due versioni diverse.
Per Exorcist: The Beginning si era inizialmente pensato di affidare la regia a John Frankenheimer, scomparso due anni fa, poi è stato deciso che il film doveva essere diretto da Paul Schrader, ma a montaggio finito, il regista di Hardcore si è sentito dire dal produttore Jim Robinson che voleva un film diverso, più spettacolare e ricco di effetti speciali e meno metafisico e così ha affidato la regia a Renny Harlin che con un budget decisamente più consistente ha rifatto circa il 90% del film, utilizzando parte del cast del film di Schrader; pare infatti che solo Stellan Skarsgård nel ruolo di Padre Merrin sia rimasto nel cast della nuova versione del prequel, mentre sono stati eliminati o sostituiti i personaggi interpretati da James D'Arcy e dalla splendida Izabella Scorupco.
Ma Schrader non sembra particolarmente contrariato da questa decisione: come ha confermato lui stesso al periodico americano "DVD Exclusive", la Warner starebbe pensando di lanciare la versione di Harlin nelle sale e la versione di Schrader in dvd, quasi in contemporanea ed entrambi in un unico cofanetto. Schrader si dichiara disponibile ad una soluzione del genere: "Io ho fatto il film e Jim ha deciso che voleva un film diverso e allora ha fatto quel film. Per quel che mi riguarda, sono molto contento che la mia versione possa avere la possibilità di esser vista".

Due prequel per 'L'esorcista'
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti