Q

2015

David Gordon Green alla regia di 'Q'

L'autore di Strafumati e Your Highness si occuperà dell'adattamento del romanzo di Evan Mandery nel quale un uomo rinuncia a sposarsi dopo aver ricevuto una visita molto particolare.

La Columbia Pictures è in trattative finale per acquistare i diritti cinematografici di Q, un romanzo di Evan Mandery che presto sarà portato sul grande schermo da David Gordon Green e da Matt Tolmach. Quest'ultimo, che aveva già collaborato con Green per Strafumati, produrrà il film con Pouya Shahbazian, manager di Mandery.
La storia di Q prende il via poco prima delle nozze del protagonista, che riceve la visita di un uomo che sostiene di essere egli stesso come sarà nel futuro, e gli sconsiglia minacciosamente di sposare la donna della sua vita, Q. Inizialmente il protagonista - che nel romoanzo di Mandery non ha un nome - sembra dubitare delle parole dello sconosciuto, ma in seguito si convince a lasciare la sua fidanzata, anche se riempire il vuoto sentimentale per lui sarà impossibile. Dopo il primo avvertimento, l'uomo riceve altre visite dal futuro che gli consigliano di sposare un'altra donna e poi divorziare, quindi lo indirizzano a vari interessi, sia letterari che musicali, e di eliminare il glutine dalla sua dieta.

Dopo Your Highness, David Gordon Green ha ultimato le riprese di The Sitter, commedia che vede protagonista Jonah Hill nel ruolo di uno studente che si ritrova a fare da babysitter ai figli dei vicini di casa, e del televisivo Black Jack, con Ving Rhames.

David Gordon Green alla regia di 'Q'

Mostra i vecchi commenti