Cry Macho: Clint Eastwood sarà produttore, regista e interprete del film

Clint Eastwood sarà impegnato come produttore, regista e interprete di Cry Macho, film presentato per la prima volta durante il Festival di Cannes del 2011.

NOTIZIA di 03/10/2020

Clint Eastwood sarà l'interprete principale di Cry Macho, film che lo vedrà impegnato anche come regista e produttore, attraverso la sua Malpaso Production. L'opera fu presentata per la prima volta nel 2011 durante il Festival di Cannes, quando si pensava ad Arnold Schwarzenegger per il ruolo da protagonista.

90 anni e non sentirli. Quattro mesi dopo aver raggiunto il prestigioso traguardo anagrafico, Clint Eastwood ha scelto di tornare sul set e addirittura di farsi in tre, diventando produttore, attore e regista del film Cry Macho. Come riportato in esclusiva da Deadline, il film sarà targato Warner Bros. e si baserà sul romanzo del 1975 di N. Richard Nash, che ha scritto la sceneggiatura insieme a Nick Schneck.

Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo: Clint Eastwood disse no ad una scena estrema

Per quanto riguarda la produzione, ci penseranno Al Ruddy e Jessica Meier, insieme a Tim Moore e Eastwood attraverso la Malpaso, la società di produzione del quattro volte premio Oscar (cinque con quello alla memoria Irving G. Thalberg del 1995). In realtà il progetto è stato svelato per la prima volta durante il Festival di Cannes 2011, quando il New York Times riferì che sarebbe stato Arnold Schwarzenegger a ricoprire il ruolo da protagonista. Il film sarebbe stato prodotto comunque da Al Ruddy, la regia affidata a Brad Furman e le riprese stavano per essere già pianificate in New Mexico. Il progetto con Schwarzenegger, però, non si è mai materializzato.

Per quanto riguarda la trama del film, Cry Macho racconta la storia di un addestratore di cavalli in rovina che progetta di guadagnare $50.000 strappando un ragazzo messicano da sua madre a Città del Messico e consegnandolo a suo padre in Texas. Clint Eastwood è reduce dai buoni risultati raccolti da Il corriere - The Mule, film del 2018 che lo ha visto impegnato sia come attore che come regista, ma anche dai consensi ottenuti con Richard Jewell, film risalente allo scorso anno. In quel caso abbiamo visto l'attore Paul Walter Hauser interpretare la guardia di sicurezza che presta il nome al film, la cui vita è diventata caotica dopo essere stato elencato come un possibile sospetto per l'attentato al Parco Olimpico durante le Olimpiadi di Atlanta del 1996 dopo aver scoperto uno zaino sospetto abbandonato nella zona dell'evento sportivo.