Chernobyl: la serie tv sul disastro nucleare stasera su La7 con gli ultimi due episodi

Stasera su La7 alle 21:15, proprio nel giorno del 35° anniversario del disastro nucleare, torna la serie tv Chernobyl con gli ultimi due episodi.

NOTIZIA di 26/04/2021

Chernobyl torna stasera su La7 alle 21:15 con gli ultimi due episodi. La serie tv HBO, che racconta il disastro del 1986, era stata trasmessa - i suoi primi 3 episodi - già lunedì scorso, e torna in questo lunedì 26 aprile 2021 esattamente a 35 anni di distanza da quello che resta l'incidente nucleare più tragico nella storia dell'umanità.

Chernobyl 10
Chernobyl: Stellan Skarsgård, Mark Bagnall, Jared Harris, Ralph Ineson in una scena della serie

Nel penultimo episodio, mentre le operazioni di decontaminazione sono in corso, i residenti vengono evacuati da un'ampia zona intorno a Chernobyl. Il civile Pavel è in coppia con il veterano della guerra sovietico-afgana Bacho per pattugliare la zona ed eliminare gli animali abbandonati a causa della contaminazione radioattiva. Nel frattempo il comandante dei liquidatori di Chernobyl, il generale Nikolai Tarakanov, utilizza i rover del programma Lunokhod per ripulire il tetto dell'impianto. Dopo che un robot della polizia della Germania Ovest fallisce quasi istantaneamente la propria missione. dopo esserci avvicinato al livello più irradiato, Tarakanov è costretto a mettere in rotazione i 3.828 liquidatori per liberarlo a mano, permettendo una permanenza di soli 90 secondi ciascuno.

Chernobyl 6 Ulx33Kd
Chernobyl: una scena con Emily Watson e Stellan Skarsgård

Nell'ultimo episodio ritroviamo Valery, Boris e Ulana, che rischiano la reputazione, mettendo a repentaglio anche la propria vita, per esporre la verità su Chernobyl.
Legasov ha mentito alla IAEA di Vienna, così Djatlov, Bryukhanov e Fomin vengono processati nella città abbandonata di Chernobyl.
Alcuni flashback svelano che, a causa di un ritardo nel test di sicurezza e per colpa dell'impazienza di Djatlov, il reattore si è prima bloccato, subendo poi un picco di potenza. Akimov non è riuscito ad attivare lo spegnimento per via di un errore di progettazione nelle barre di controllo.
Legasov però, nel corso della testimonianza, rivela di aver mentito a Vienna così, al termine della nuova deposizione, gli viene notificato dal KGB che non potrà mai più parlare di Chernobyl, che la nuova testimonianza verrà stracciata, che non gli sarà più permesso di lavorare fin quando avrà vita. Il finale della puntata svela quale sia stato il reale destino dei protagonisti sopravvissuti al terribile disastro.