Cannes 2018: Scorsese premiato sulla Croisette, Paul Dano debutta alla regia

I titoli in concorso nella giornata di oggi sono l'egiziano Yomeddine e il russo Leto.

NOTIZIA di 09/05/2018

La settantunesima edizione del Festival di Cannes ha preso il via ieri sera con la proiezione ufficiale di Everybody Knows, diretto da Asghar Farhadi e con protagonista la coppia composta da Javier Bardem e Penelope Cruz. Sul red carpet, dove è entrato in vigore il divieto di scattare selfie, si è assistita a una sfilata di star, tra cui i membri delle giurie.
In concorso, nella giornata di oggi, ci saranno Yomeddine e Leto. Il film egiziano diretto da A.B. Shawky racconta la storia di Beshay che, dopo la morte della moglie, decide di lasciare la colonia in cui ha trascorso quasi tutta la sua vita fin dall'infanzia e andare alla ricerca delle sue radici. L'uomo parte con tutti i suoi averi a bordo di un carretto trainato da un asino e attraverserà il paese insieme a Obama, un orfano di cui ha deciso di occuparsi.
L'opera russa diretta da Kirill Serebrennikov è invece ambientata all'inizio degli anni '80 a Leningrado, nel mondo della musica rock. Il protagonista è il giovane Viktor Tsoi che cerca di ottenere il successo.

Il protagonista della giornata sarà però il regista Martin Scorsese, al centro di un incontro organizzato dalla Quinzaine des Réalisateurs che anticiperà la consegna del premio La carrosse d'or e che presenzierà alla proiezione di Enamorada, uno dei titoli della selezione dei Classici.
La Quinzaine si aprirà inoltre con l'anteprima mondiale di Birds Of Passage diretto dai colombiani Ciro Guerra e Cristina Gallego che portano sul grande schermo la storia di una famiglia Wayuu che, negli anni '70, si ritrova al centro dell'ascesa del commercio di marijuana con gli Stati Uniti.

Sergei Loznitsa proporrà nella sezione Un Certain Regard il suo Donbass che racconta quanto accade in una regione dell'Ucraina dell'Est alle prese con un conflitto armato, uccisioni, furti e crimini compiuti da alcune gang separatiste. La sezione proporrà inoltre il primo film proveniente dal Kenya presentato sulla Croisette: Friend, diretto da Wanuri Kahiu.

Al Festival si ricorderà poi Orson Welles con il documentario The Eyes of Orson Welles diretto da Mark Cousins che ha potuto accedere a centinaia di disegni e quadri del regista e attore, rivelandone un lato inedito attraverso le sue opere.

L'attore Paul Dano, infine, presenterà la sua opera prima in veste di regista: Wildlife, scritto con Zoe Kazan e con protagonisti Carey Mulligan e Jake Gyllenhaal. La storia è ambientata negli anni '60 e racconta la fine di un amore vista attraverso gli occhi del loro figlio adolescente Joe.