Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Bruce Willis si scusa per non aver indossato la mascherina in pubblico: "È stato un errore"

Bruce Willis commenta l'episodio di cui è stato recentemente protagonista, rifiutandosi di indossare la mascherina in una farmacia di Los Angeles.

NOTIZIA di 13/01/2021

Bruce Willis si scusa. L'interprete di Die Hard ha rilasciato una breve dichiarazione sul suo recente comportamento nei pressi di una farmacia californiana, definendo il suo rifiuto di indossare una mascherina un "errore di giudizio".

Qualche giorno fa Bruce Willis era stato fotografato in una farmacia senza mascherina. Nonostante indossasse una bandana, in quel momento legata al collo, l'attore sessantacinquenne si era rifiutato di coprirsi il viso una volta all'interno del negozio, e conseguentemente è stato allontanato dall'edificio.

La vicenda è stata presto riportata sui social e dai siti web, attirando numerose critiche da parte di utenti e lettori, considerando anche la criticità della situazione sanitaria, specialmente in California, che ha fatto ormai registrare più di 2 milioni di casi di COVID, dei quali 930.000 proprio nella contea di Los Angeles (secondo i dati forniti dal Johns Hopkins Coronavirus Resource Center).

"È stato un errore di giudizio" ha dichiarato Willis ai microfoni di People "Rimaniamo al sicuro e continuiamo a indossare le mascherine". E lui la indosserà la prossima volta?