Bridgerton 2: concluse le riprese della serie Netflix

La produzione della tanto attesa seconda stagione di Bridgerton è stata completata, le riprese sono ufficialmente finite come annuncia il creatore sello show Netflix.

NOTIZIA di 23/11/2021

Finalmente Bridgerton 2 è in dirittura d'arrivo, infatti la produzione è ufficialmente terminata, come ha annunciato il creatore del grande successo Netflix, attesissimo da tantissimi fan.

Il creatore della serie Chris Van Dusen ha, infatti, condiviso su Instagram un post per rivelare che la produzione dell'imminente seconda stagione di Bridgerton, grande successo di Netflix, è stata finalmente completata dopo diversi mesi di riprese nel Regno Unito. Lo showrunner, nella foto, è con i due nuovi protagonisti della seconda stagione, ovvero Simone Ashley e Jonathan Bailey, e nella didascalia ringrazia tutti per il grande impegno:

"Questa è la conclusione ufficiale della seconda stagione! Sono così orgoglioso di questo cast e della troupe che hanno lavorato ogni giorno in questo anno molto impegnativo"

Bridgerton, Shonda Rhimes: "Regé-Jean Page è stato davvero intelligente a lasciare la serie"

I fan non vedono l'ora di scoprire cosa ha in serbo questa seconda stagione, che purtroppo non vedrà più al centro dell'attenzione il duca di Hastings, interpretato da Regé-Jean Page, ma avrà altri personaggi su cui concentrarsi.

Bridgerton è basato sulla serie di romanzi di Julia Quinn e ogni stagione sarà la riproduzione di uno di essi. La seconda stagione, infatti, sarà basata sul secondo libro, intitolato Il Visconte che mi amava, che ruota attorno alla figura di Anthony, interpretato da Jonathan Bailey. La nuova stagione prevede l'introduzione di una nuova protagonista femminile, l' attrice di Sex Education Simone Ashley, nei panni di Kate Sharma.

Come sappiamo, la serie è stata adattata da Chris Van Dusen, showrunner e produttore esecutivo insieme a Shonda Rhimes e Betsy Beers di Shondaland.