Bohemian Rhapsody: Liza Minnelli ha "aiutato" Rami Malek a interpretare Freddie Mercury

Per Bohemian Rhapsody, Rami Malek si è ispirato a Liza Minnelli e alle sue movenze in Cabaret, film amato da Freddie Mercury.

NOTIZIA di 04/01/2019
Liza Minnelli in una sequenza di Cabaret
Liza Minnelli in una sequenza di Cabaret

Interpretare una leggenda come Freddie Mercury non è facile. Ne sa qualcosa Rami Malek, che per risultare credibile nel ruolo del leader dei Queen in Bohemian Rhapsody ha subito una trasformazione fisica ed è stato costretto a indossare abiti succinti che poco lasciavano all'immaginazione. Adesso apprendiamo che ad aiutare l'attore ci ha pensato, seppur indirettamente, una diva del musical: si tratta di Liza Minnelli.

Rami Malek ha ammesso di aver imparato a muoversi come Freddie Mercury grazie all'aiuto della movement coach Polly Bennett e di Liza Minnelli.

"Freddie era molto elegante e possedeva uno stile mutuato in parte da Bob Fosse e Liza Minnelli, perciò abbiamo guardato Cabaret più volte. A un certo punto Polly mi ha insegnato a fare Killer Queen come un soliloquio shakespeariano interpretato da Maria Antonietta. Essenzialmente voleva che fossi il più spontaneo possibile nei panni di Freddie."

Per prepararsi adeguatamente a Bohemian Rhapsody (qui potete leggere recensione di Bohemian Rhapsody), Rami Malek ha guardato tutto il materiale d'archivio su Mercury che è riuscito a trovare, ma sapeva di non poter semplicemente imitare Freddie, doveva farlo suo e approfondirne i lati del carattere. Il risultato potrebbe far conquistare all'attore una nomination agli Oscar o ancora prima un Golden Globe.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!