Black Widow, Stephen Dorff: "Per me è spazzatura, sono imbarazzato per Scarlett Johansson"

Stephen Dorff non ha peli sulla lingua e attacca Black Widow tacciando il progetto di scarsa qualità e confessando di essere imbarazzato per la collega Scarlett Johansson.

NOTIZIA di 05/07/2021

Stephen Dorff considera Black Widow, il nuovo film Marvel la cui uscita è imminente, spazzatura e si dice imbarazzato per Scarlett Johansson, protagonista del film che racconta la storia delle origini di Natasha Romanoff.

Black Widow 4
Black Widow: Scarlett Johansson in una scena

Black Widow, in uscita il 7 luglio al cinema e su Disney+ Vip Access, vede Scarlett Johansson per la prima volta protagonista assoluta nella pellicola del Marvel Cinematic Universe a lei dedicata.

Il collega Stephen Dorff non sembra però apprezzare il film dell'MCU tanto da dichiarare in un'intervista senza peli sulla lingua all'Independent:

"Vado ancora a caccia di progetti di qualità perché non voglio recitare in Black Widow. A me pare spazzatura, mi sembra un brutto video game. Sono imbarazzato per quelle persone, sono imbarazzato per Scarlett!"

L'attore di True Detective prosegue la sua tirata aggiungendo: "Sono sicuro che sia stata pagata sei o sette milioni di dollari, ma sono in imbarazzo per lei. Non voglio recitare in quel tipo di film. Scoverò il giovane regista che diventerà il nuovo Kubrick e lavorerò con lui."

Scarlett Johansson: "All'inizio Black Widow è stata sessualizzata e trattata da schifo"

Black Widow, diretto da Cate Shortland, vede protagonista Scarlett Johansson, che torna a interpretare Natasha Romanoff/Black Widow (Vedova Nera), affiancata dall'attrice Florence Pugh nei panni di Yelena, David Harbour in quelli di Alexei/The Red Guardian e Rachel Weisz che interpreta Melina. Dopo Black Widow il personaggio di Yelena dovrebbe essere al centro dei nuovi progetti del Marvel Cinematic Universe.