Billions: Damian Lewis abbandona la serie tv dopo cinque stagioni

Dopo cinque anni nel cast della serie Billions, Damian Lewis abbandona il suo personaggio, come ha svelato il produttore esecutivo subito dopo il finale della quinta stagione.

NOTIZIA di 04/10/2021

Il cast della serie tv Billions subisce una grande perdita per i fan: Damian Lewis ha lasciato lo show e il suo personaggio Bobby Axelrod dopo ben cinque stagioni e non tornerà nella sesta, confermata proprio da poco.

Billions: un momento della seconda stagione con Damian Lewis
Billions: un momento della seconda stagione con Damian Lewis

Billions è una serie targata Showtime, qui in Italia in onda su Sky Atlantic, ed è arrivata alla sua quinta stagione. Damian Lewis, però, ha deciso di non proseguire l'avventura della sesta stagione e ha detto addio al suo personaggio. La decisione del vincitore dell'Emmy di fare un passo indietro è nei suoi progetti da tempo, forse è stata accelerata anche dall'improvvisa morte ad aprile di sua moglie, l'attrice Helen McCrory.

Il produttore esecutivo Brian Koppelman ha condiviso sui social media uno stato dedicato all'attore, subito dopo la conclusione dell'episodio 'No Direction Home': "Che gioia incredibile trascorrere cinque anni lavorando così a stretto contatto con il grande @lewis_damian! @DavidLevien e io ti siamo grati, Damian, per il lavoro, ovviamente, e la compagnia, e per tutto quello che hai sacrificato per venire a lavorare con noi."

A quanto pare, nell'ultimo episodio della quinta stagione di Billions, il miliardario Bobby Axelrod fugge in Svizzera, lontano dagli artigli legali dell'Empire State Attorney General di Paul Giamatti. Questa è stata la via d'uscita data a Damian Lewis per non tornare nella sesta stagione, anche se il suo personaggio mancherà molto a tutti i fan.

La prossima stagione di Billions sarà presentata in anteprima il 23 gennaio 2022, quindi non manca molto per scoprire cosa accadrà a tutti i personaggi. Nel cast Malin Akerman, David Costabile, Paul Giamatti, Daniel K. Isaac, Toby Leonard Moore, Maggie Siff, Condola Rashad, Kelly AuCoin, Ilfenesh Hadera.