Betty White "Non è morta a causa del vaccino": l'agente smentisce i rumor sul web

No, Betty White non è morta a causa del vaccino contro il COVID, e l'agente della star ci tiene a specificarlo.

NOTIZIA di 04/01/2022

Lo scorso 31 dicembre abbiamo detto addio a Betty White, grande icona del cinema e della televisione, che ci ha lasciati all'età di 99 anni. Ma contrariamente a quanto affermato da alcuni sul web, la scomparsa dell'attrice non è dipesa dalla terza dose del vaccino anti-COVID.

"Betty se ne è andata nel sonno, a casa sua, e senza provare alcun dolore" ha dichiarato Jeff Witjas, amico di lunga data e agente dell'attrice, come riporta anche People "Alcuni stanno dicendo che la sua morte è collegata alla terza dose del vaccino che le sarebbe stata somministrata tre giorni prima, ma non è la verità".

"È morta di cause naturali, e non ha ricevuto la terza dose nei giorni precedenti al suo decesso" conferma poi, mettendo definitivamente a tacere le voci secondo cui il 28 dicembre White avrebbe detto "Mangiate sano e vaccinatevi tutti. Ho appena ricevuto la terza dose".

"La sua morte non dovrebbe essere politicizzata. Non è questo il modo in cui ha vissuto" ha continuato Witjas, che nel ricordarla lo scorso venerdì aveva dichiarato "Anche se Betty stava per compiere 100 anni, credevo avrebbe vissuto per sempre. Mi mancherà terribilmente, e così sarà per quel mondo animale che lei amava così tanto. Non credo che Betty avesse timore di morire, perché ha sempre voluto ricongiungersi al suo amato marito Allen Ludden. Credeva che lo avrebbe raggiunto e sarebbe stata di nuovo con lui".