Avengers: Endgame, Tony Stark sapeva dello schiocco di dita fin dal primo Iron Man?

L'eroe di Avengers: Endgame Tony Stark conosceva già la sua sorte ed era al corrente dello schiocco di dita che lo avrebbe ucciso fin dal primo Iron Man?

NOTIZIA di 09/10/2019

Tony Stark sapeva dello schiocco di dita che lo avrebbe ucciso in Avengers: Endgame fin dai tempi del primo Iron Man? Secondo una nuova teoria, l'egocentrico miliardario avrebbe conosciuto il proprio destino fin dal 2008, come lascia intendere una battuta contenuta in Iron Man che, riletta a posteriori, sorprende i fan.

Robert Downey Jr. in Iron Man
Robert Downey Jr. in Iron Man

In una scena di Iron Man, Tony Stark (Robert Downey Jr.) parla del suo Reattore Arc e della tecnologia che gli permette di vivere con il Dr. Ho Yinsen (Shaun Toub). Quest'ultimo spiega a Tony che il reattore potrebbe mandare avanti il suo cuore "per 50 vite". Tony ribatte "O qualcosa di davvero grande per 15 minuti".

La scena è tornata alla mente dell'utente Reddit u/WolverineKuzuri93 che ha condiviso uno screenshot del momento in cui Tony Stark sembra anticipare il proprio futuro, o per lo meno la minaccia di Thanos. "Mi sono appena reso conto di come Tony fosse in grado non solo di prendere le pietre, ma di farlo senza che le sue capacità fossero messe a repentaglio come accade a Hulk. Il suo reattore Arc ha assorbito gran parte dell'energia" scrive l'utente Reddit. Secondo altri fan, Tony riesce a vivere così a lungo dopo lo schiocco di dita proprio per poter dire addio all'amata Pepper Potts (Gwyneth Paltrow).

Avengers 5: il team degli Avengers sarà molto diverso dal passato

Un altro fan commenta: "Credo che sia durato un po' più a lungo perché le nanoparticelle tentano di riparare la tuta e assorbono i danni più gravi fino allo schiocco di dita, che è davvero troppo e colpisce il fragile corpo umano di Tony".