Avengers: Endgame, Robert Downey Jr. celebra l'anniversario con una scena inedita di Tony Stark con la figlia

Robert Downey Jr. ha celebrato il secondo anniversario di Avengers: Endgame pubblicando sui social un montaggio alternativo della scena tagliata dell'incontro tra Tony Stark e la figlia Morgan ormai adulta.

NOTIZIA di 27/04/2021

La star Robert Downey Jr. ha celebrato il secondo anniversario di Avengers: Endgame pubblicando sui social un montaggio alternativo della scena tagliata dell'incontro tra Tony Stark e la figlia Morgan ormai adulta.

Tra le scene tagliate di Avengers: Endgame vi è l'incontro tra Tony Stark e la figlia Morgan, ormai adulta (a interpretarla era la star di Tredici Katherine Langford) che avviene dopo lo schiocco di dita di Thanos, quando Tony Stark si ritrova in uno spazio simile a quello della Gemma dell'Anima. I Russo hanno poi deciso di eliminare la sequenza dopo essersi accorti che non aveva l'impatto emotivo sperato. La scena in questione è stata poi diffusa negli extra su Disney+, ma adesso Robert Downey Jr. ha diffuso una versione alternativa della scena in questione. Anche se l'idea è rimasta la stessa, la reazione di Iron Man dopo il suo arrivo nella nuova dimensione è leggermente diversa dalla versione finale.

Come molti ormai ben sapranno, anche ha recitato in Avengers: Endgame, il film di maggiore incasso nella storia del cinema, Katherine Langford non è mai comparsa sul grande schermo. La sua versione adulta di Morgan Stark, interpretata nel film dalla piccola Lexi Rabe, è stata eliminata visto che secondo i primi screen test gli spettatori non capivano subito l'identità del personaggio la cui apparizione alimentava la confusione. Confusione alimentata anche dal fatto che la scena in questione arrivava subito dopo la battaglia finale di Endgame.

Avengers: Endgame, Katherine Langford rompe il silenzio sul suo ruolo cancellato

La Langford ha dovuto purtroppo rinunciare al sogno di comparire nell'MCU che, con Avengers: Endgame, ha detto addio anche a Tony Stark. Anche se il personaggio non è più presente fisicamente nell'universo, l'eredità di Iron Man continua a plasmare il futuro dell'MCU.