Avengers: Endgame, Black Panther è stato il primo a tornare in battaglia per un preciso motivo

I registi di Avengers: Endgame hanno spiegato perchè il primo eroe a tornare, per la battaglia contro Thanos, è stato Black Panther, insieme agli abitanti del Regno di Wakanda.

NOTIZIA di 12/08/2019

Black Panther è stato il primo a tornare, in Avengers: Endgame, al momento della battaglia contro Thanos, e la cosa non è stata casuale. Esiste un motivo preciso, che è stato spiegato dai due registi Joe ed Anthony Russo.

La ragione, che i Russo hanno spiegato in una sessione di domande e risposte via Reddit, ha a che fare con l'eredità del Marvel Cinematic Universe (e naturalmente contiene spoiler per chi non ha ancora visto il film): "Abbiamo passato molto tempo nella sala di montaggio a lavorare a quella scena dei portali. A dirla tutta, probabilmente, non abbiamo dato l'ok a quella sequenza del film fino a un mese dal rilascio in sala. Volevamo che Sam Wilson fosse il primo a incontrare Captain America e Sam, l'ultima volta, era stato visto in Wakanda, dove si era svolta la battagli di Avengers: Infinity War. Naturalmente il primo portale ad aprirsi doveva essere quello sul Regno di Wakanda. Così come era ovvio che la prima persona ad uscirne doveva essere il re di Wakanda, Black Panther, che avrebbe così riportato il suo esercito a difesa del mondo e in aiuto degli Avengers".

C'è anche un'altra ragione che ha spinto i fratelli Russo a dare maggiore risalto agli abitanti del Wakanda e riguarda i futuri piani della Marvel per il suo universo cinematografico: come ormai sappiamo, Avengers: Endgame ha rappresentato la fine di un'epoca per alcuni supereroi, come Iron Man o Captain America. Ma nuove schiere di eroi sono già all'orizzonte, pronti a salvare ancora il mondo dal male nelle prossime fasi del MCU, e un ruolo di spicco tra questi paladini di seconda generazione sarà occupato proprio da T'Challa/ Black Panther (Chadwick Boseman) e Sam Wilson (Anthony Mackie).