Facebook

Ansel Elgort, l'attore nega le accuse di violenza sessuale

Ansel Elgort risponde alle accuse di violenza sessuale da parte di una fan, e racconta la sua versione dei fatti su Instagram.

Ansel Elgort, l'attore di Colpa delle stelle risponde alle accuse di violenza sessuale da parte di una fan, negando e fornendo la sua versione dei fatti in un post su Instagram.

Una fan di Ansel Elgort ha accusato l'attore di stupro dichiarando su Twitter di aver avuto una relazione con l'attore di Baby Driver e Divergent quando lei era ancora minorenne - allegando delle foto come prova - e che questi l'avesse costretta a proseguire nei rapporti sessuali anche dopo aver espresso il suo disagio al riguardo.

Qualche ora dopo, arriva la versione dei fatti di Ansel Elgort: "Non posso affermare di comprendere i sentimenti di Gabby, ma la sua descrizione degli eventi semplicemente non rispecchia l'accaduto. Non violenterei mai qualcuno, né l'ho mai fatto in passato" ha scritto Elgort su Instagram "Quello che è vero è che nel 2014, mentre ero a New York, io e Gabby abbiamo avuto una breve relazione, legale e consensuale. Sfortunatamente, non ho gestito bene la rottura".

"Ho smesso di risponderle, che è qualcosa di molto immaturo e crudele da fare. So che queste scuse arrivate in ritardo non mi assolvono dal mio comportamento inaccettabile quando non mi sono più fatto né vedere che sentire. Guardando al mio comportamento adesso non posso che essere disgustato, e mi vergogno profondamente per il modo in cui ho agito. Mi spiace davvero. So che devo continuare a riflettere, imparare, e lavorare per avere maggiore empatia".

Al momento, quella di Ansel Elgort sui social è l'unica risposta alle accuse da parte dell'attore o dei suoi portavoce. Di recente l'attore ha preso parte alla nuova versione di West Side Story firmata da Steven Spielberg.