Alfonso Signorini, Endemol si dissocia dalle frasi sull’aborto ma il conduttore replica

Endemol, la società che produce il Grande Fratello Vip 6, ha emesso un comunicato per prendere le distanze da quanto dichiarato da Alfonso Signorini sull'aborto, ma lui ha replicato via Twitter.

NOTIZIA di 16/11/2021

La Endemol prende le distanze da Alfonso Signorini sul tema dell'aborto: ieri il conduttore durante la diretta del Grande Fratello Vip 6 aveva detto "noi siamo contro l'aborto", ma la società che produce il reality ha voluto precisare che il conduttore ha espresso la propria opinione, non quella di tutti coloro che lavorano al programma.
Alfonso Signorini ha voluto replicare con un breve tweet.

La frase di Alfonso Signorini contro l'aborto ha provocato una valanga di proteste sul web. Da alcune settimane il conduttore del Grande Fratello Vip 6 fa credere a Giucas Casella che Nina, la sua cagnetta di piccole dimensioni, si sarebbe accoppiata con un cane di grosse dimensioni e ora aspetta dei cuccioli. L'illusionista però è contrario a questa 'unione' e ha ipotizzato che, essendo i cani di taglia diversa, Nina possa abortire. Alfonso Signorini ha replicato "perché parli di aborto, tutti vogliono i suoi cuccioli, anche la Bruganelli e la Volpe. Noi siamo contrari all'aborto in ogni sua forma tra l'altro, anche quello dei cani non ci piace". Aggiungendo "anche quello naturale non ci piace, non è una benedizione del cielo un aborto naturale, anche se è quello di un cane".

Le critiche che hanno travolto Alfonso Signorini hanno costretto la Endemol Shine Italy, la società che produce il Grande Fratello Vip, a rilasciare un comunicato ufficiale in cui prende le distanze dalle parole del conduttore: "Nella puntata di ieri di Grande Fratello VIP, Alfonso Signorini ha espresso la propria opinione su un tema importante e sensibile come quello dell'aborto che è un diritto di ogni donna sancito dal nostro Ordinamento. Pur rispettando le opinioni di ognuno, come EndemolShine Italy esprimiamo la nostra distanza dalla sua personale posizione. In tutte le comunità e in tutti i gruppi di lavoro le opinioni possono essere diverse, e Grande Fratello si distingue da sempre per essere attento a tutte le evoluzioni della società e al rispetto dei diritti civili".
Con questo la società ribadisce che quel "noi" non includeva tutti coloro che lavorano allo show.

Signorini ha però pensato nel frattempo di replicare con un breve Tweet in cui rivendica la libertà di esprimersi liberamente, cosa che nessuno gli ha mai negato (ma in quel caso ci si esprime in prima persona singolare e non plurale). Il conduttore nel post ha scritto "Tra i diritti civili per i quali mi batto da sempre ci sono il rispetto e la difesa della libertà di pensiero. Un principio che difendiamo, anzi difendo, con assoluta fermezza. Indipendentemente dai miei gruppi di lavoro".

In soccorso, se così si può dire, di Signorini è arrivato anche un post di Giorgia Meloni, la rappresentante di Fratelli d'Italia ha scritto sui social: "Alfonso Signorini è vittima di un linciaggio online per aver espresso un'opinione - condivisibile o meno - sull'aborto. Mi rammarica che questa aggressione, a suon di offese e insulti, provenga e sia fomentata dagli stessi che si ergono a paladini del rispetto e dei diritti".