Facebook

Aladdin 2, Mena Massoud gela I fan Disney: "Il sequel è molto improbabile"

L'interprete di Aladdin nel live-action della Disney ha svelato che un sequel della pellicola attualmente non è nei piani.

Aladdin 2, Mena Massoud gela I fan Disney: "Il sequel è molto improbabile"

Mentre solo poche settimane fa si parlava del ritorno di Will Smith nei panni del Genio, Mena Massoud, il protagonista del live-action di Aladdin della Disney, ha gelato i fan sulle possibilità che un sequel della pellicola venga realizzato.

Rispondendo alla domanda di un fan, che chiedeva se Aladdin 2 sarà realizzato, l'attore ha risposto in modo glaciale: "A questo punto è molto improbabile".

Nonostante l'entusiasmo iniziale della Disney per il seguito, Aladdin 2 è rimasto da allora in un limbo produttivo senza aggiornamenti incoraggianti nell'ultimo periodo. La Disney ha impiegato quasi un anno per annunciare il sequel, in attesa di una storia vera e propria prima di procedere con il ritorno di Massoud, Will Smith, Ashley Scott e del regista Guy Ritchie nei rispettivi ruoli.

Anche se non è stato ufficialmente messo da parte, la polemica di Smith agli Oscar del 2022 per aver schiaffeggiato Chris Rock è stata sicuramente da ostacolo allo sviluppo del film, anche se Ritchie ha assicurato che non sarebbe stato sostituito nel ruolo del Genio.

Aladdin, Mena Massoud: "Il film ha incassato 1 miliardo di dollari, ma nessuno mi chiama"

L'aggiornamento di Massoud su Aladdin 2 sembra molto pessimista rispetto ai suoi precedenti commenti sul sequel: la star aveva indicato che lo studio stava "cercando di realizzarlo" e aveva persino detto che lo scorso dicembre erano stati coinvolti nuovi sceneggiatori per una "bozza completamente nuova". Proprio lo scorso febbraio, Ritchie sembrava altrettanto fiducioso sulle possibilità del film, ricordando la "grande esperienza" della realizzazione di Aladdin del 2019 e confermando il suo interesse a tornare.