Tutti in piedi

2018, Commedia

3.0
Tutti in piedi (2018)
Genere
Commedia, Romantico
Durata
Regista
Uscita ITA

Jocelyn, un uomo d'affari misogino ed egoista all'apice del successo, si ritrova suo malgrado a dover sedurre una giovane e bella donna facendosi passare per disabile. La situazione gli sfuggirà di mano quando costei gli presenterà sua sorella, realmente disabile.



#TuttiInPiedi: un’imperfetta ma simpatica commedia sentimentale fra ironia, romanticismo e piccole, grandi bugie
Perché ci piace
  • L'efficace dimensione da commedia sentimentale, con un buon equilibrio fra romanticismo e ironia.
  • L'alchimia fra i due co-protagonisti, Franck Dubosc e la bravissima Alexandra Lamy.
  • L'intelligenza di evitare eccessi di retorica sul tema delle disabilità.
Cosa non va
  • Alcuni aspetti farseschi più fiacchi e banali, soprattutto nella prima parte.
  • Una struttura narrativa nel complesso piuttosto convenzionale e prevedibile.

News e articoli


The Equalizer 2, Sei ancora qui, Tutti in piedi, Smallfoot, Encounter e i voti del mese in homevideo. Parte 1

2 settimane fa

Recensione Tutti in piedi: inganni amorosi su due ruote

4 mesi fa

Alessandro Siani, Keira Knightley e Favino: ecco il nuovo listino Vision!

7 mesi fa

Le vostre recensioni


Mostra i vecchi commenti