Milk 2008

N/D
3.6/5
La locandina italiana di Milk

Milk è un film di genere Drammatico del 2008 diretto da Gus Van Sant con Sean Penn e Emile Hirsch. Durata: 128 min. Distribuito in Italia da Bim Distribuzione. Paese di produzione: USA.

Trama

La trama di Milk (2008). La tragica storia di Harvey Milk, il primo personaggio politico ad aver dichiarato pubblicamente la propria omosessualità negli Stati Uniti. Dopo varie battaglie, Milk venne eletto consigliere comunale della città di San Francisco, per poi essere assassinato, insieme al sindaco George Moscone, nel 1978.

Recensione

Uscite allo scoperto, apritevi alla speranza L'arte, talvolta, ha bisogno di essere messa da parte. Succede quando il messaggio che si vuole far passare esige chiarezza totale per raggiungere il pubblico e diventare tesoro. Così un'opera può svincolarsi dalle esigenze estetiche dell'occhio più fine, facendo della semplicità un'arma vincente con la quale farsi strada nelle sacche di conoscenza di ogni individuo. Ne sa qualcosa Gus Van Sant, uno dei geni assoluti dell'universo cinema, un regista che negli ultimi anni ci ha regalato le più potenti immagini di quella favola nera che è l'adolescenza, e che oggi arresta per un attimo …

Leggi la recensione completa di Milk

Cast

Sean Penn Sean Penn Harvey Milk
Emile Hirsch Emile Hirsch Cleve Jones
James Franco James Franco Scott Smith
Josh Brolin Josh Brolin Dan White
Diego Luna Diego Luna Jack Lira
Alison Pill Alison Pill Anne Kronenberg
Victor Garber Victor Garber Sindaco George Moscone
Denis O'Hare Denis O'Hare Senatore John Briggs
Joseph Cross Joseph Cross Dick Pabich
Stephen Spinella Stephen Spinella Rick Stokes

Vai al cast completo di Milk

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su Milk e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

Date di uscita e riprese - Milk è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 23 Gennaio 2009 (Bim Distribuzione); la data di uscita originale è: 30 Gennaio 2009 (USA).
Le riprese del film si sono svolte nel periodo 21 Gennaio 2008 - 19 Marzo 2008 in USA.

Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

29th & Dolores Streets, Noe Valley, San Francisco, California, USA
424 Sansome Street, San Francisco, California, USA
Atherton, California, USA
Chinatown, San Francisco, California, USA
City Hall - 1 Dr. Carlton B. Goodlett Place, San Francisco, California, USA
Duboce Park, San Francisco, California, USA
El Camino Del Mar, Seacliff, San Francisco, California, USA
Federal Building - 55 UN Plaza, San Francisco, California, USA
Forest Hill Station, San Francisco, California, USA
Golden Gate Bridge, San Francisco, California, USA
Grace Cathedral Episcopal Church - 1100 California Street, San Francisco, California, USA
Lower Haight Street, San Francisco, California, USA
Marine Firemen's Union Headquarters, San Francisco, California, USA
Market Street & Castro Street, San Francisco, California, USA
The Castro District, San Francisco, California, USA
The Excelsior District, San Francisco, California, USA
Treasure Island, San Francisco Bay, California, USA

La storia di Harvey Milk sullo schermo - Il film Milk, di Gus Van Sant è incentrato sulla figura di Harvey Milk, una delle figure più importanti del movimento LGBT. Nato nel 1930, Milk riuscì a farsi eleggere consigliere comunale nel 1977, a San Francisco, risultando così il primo rappresentante eletto di una delle maggiori città degli States ad essere apertamente gay. Milk venne assassinato il 27 novembre 1978 assieme al sindaco George Moscone, dall'ex consigliere comunale Dan White, che pochi giorni prima aveva rassegnato le dimissioni, in seguito dell'entrata in vigore di una proposta di legge sui diritti dei gay, alla quale si era opposto.
Sulla figura di Milk è incentrato anche il documentario The Times of Harvey Milk.

  • Per noi non si tratta di obiettivi personali o di vittorie, stiamo cercando di cambiare la nostra vita. Lo capisci Dan? Io ho avuto quattro storie importanti, e tre dei miei uomini hanno tentato il suicidio. Sai che vuol dire?

  • Se una pallottola dovesse entrarmi nel cervello, possa questa infrangere le porte di repressione dietro le quali si nascondono i gay nel Paese.

Accoglienza

Attualmente Milk ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

BOX OFFICE

Budget
$ 20.000.000 (stimato)
Incassi in italia
2.5 milioni €
Incassi in USA
31.8 milioni $
Incassi internazionali
51.9 milioni $

Box-office Milk (2008)

Premi e nomination

I premi vinti da Milk e le nomination:

Academy Awards (2009)
8 nomination, 2 premi vinti
Golden Globe Awards (2009)
1 nomination, 0 premi vinti

Altri 48 premi

Critica

Milk è stato accolto dalla critica nel seguente modo: sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha ottenuto un punteggio medio del 93% sul 100%, su Metacritic ha invece ottenuto un voto di 84 su 100 mentre su Imdb il pubblico lo ha votato con 7.5 su 10

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

blu-ray

Milk
2009 - 01 Distribution
Contiene 2 Ore e 8 Minuti di contenuti su 1 Disco.

dvd

Milk
2009 - 01 Distribution
Contiene 2 Ore e 8 Minuti di contenuti su 1 Disco.

dvd

Milk - Edizione speciale
2009 - 01 Distribution
Contiene 2 Ore e 8 Minuti di contenuti su 2 Dischi.

Tutti gli home video

News e articoli

  • Milk: Sean Penn mandò un messaggio a Madonna dopo aver baciato James Franco

    Milk: Sean Penn mandò un messaggio a Madonna dopo aver baciato James Franco

    Sean Penn mandò un messaggio a Madonna dopo aver baciato James Franco sul set di Milk e la regina del Pop rispose con un semplice: "Congratulazioni".

  • Dal "Divo" Andreotti a Churchill, 10 film sui grandi leader politici della storia

    Dal "Divo" Andreotti a Churchill, 10 film sui grandi leader politici della storia

    In occasione dell'uscita nelle sale de L'ora più buia, con Gary Oldman nei panni di Winston Churchill, una panoramica sulle icone politiche che in passato il grande schermo ha deciso di rappresentare.

  • Moonlight e gli altri: 10 “Oscar arcobaleno” del cinema LGBT

    Moonlight e gli altri: 10 “Oscar arcobaleno” del cinema LGBT

    Accolto come un evento dalla critica americana, l'emozionante film di Barry Jenkins ha raccolto un entusiasmo sorprendente anche fra il pubblico e si attesta come il principale rivale di La La Land nella sfida per gli Oscar: un'occasione per ripercorrere il rapporto fra l'Academy e il cinema a tematica omosessuale.

  • Da Brokeback Mountain a oggi: il percorso 'in salita' del cinema gay

    Da Brokeback Mountain a oggi: il percorso 'in salita' del cinema gay

    La love story dei protagonisti del film di Ang Lee ha reso più accessibili gli schermi mainstream ad altri personaggi gay come Harvey Milk, interpretato da Sean Penn. Ma le difficoltà distributive incontrate da 'I Love You, Phillip Morris', lasciano pensare che il cinema gay dovrà affrontare una strada ancora lunga e tortuosa.

  • A Sean Penn l'Oscar per il migliore attore protagonista

    A Sean Penn l'Oscar per il migliore attore protagonista

    Seconda statuetta per l'attore/regista dopo quella ottenuta per l'interpretazione di Mystic River. Si era molto parlato di una sua possibile vittoria, ma in molti davano ancora per favorito Mickey Rourke.

  • The Wrestler trionfa agli Independent Spirit

    The Wrestler trionfa agli Independent Spirit

    Al film di Aronofsky vanno i premi per il miglior film, la migliore fotografia e il miglior attore protagonista. Due Spirit finiscono a Milk, a Vicky Cristina Barcelona, a Frozen River e a Synecdoche, New York.

  • Gus Van Sant commuove Berlino con Milk, biopic in odore di Oscar

    Gus Van Sant commuove Berlino con Milk, biopic in odore di Oscar

    L'emozionante film su Harvey Milk, eroe gay della speranza, è stato presentato come evento speciale nella sezione Panorama del festival tedesco. Un interessante incontro con il regista e lo sceneggiatore svela i segreti del film candidato a otto premi Oscar.

  • WGA 2009: vincono The Millionaire e Milk

    WGA 2009: vincono The Millionaire e Milk

    Per una volta, il film di Boyle divide la luce dei riflettori con quello di Van Sant, che vince il WGA per la sceneggiatura originale.

  • Berlinale 2009: l'invasione degli americani

    Berlinale 2009: l'invasione degli americani

    Dei 18 film in concorso, 14 sono anteprime mondiali ma soprattutto ben cinque sono produzioni o co-produzioni Made in USA: Happy Tears di Mitchell Lichtenstein, My One and Only di Richard Loncraine, The Messenger, opera prima di Oren Moverman, In the Electric Mistdi Bertrand Tavernier e Rage di Sally Potter.

  • Oscar 2009: lo scenario post-nomination

    Oscar 2009: lo scenario post-nomination

    Nonostante la pletora di nomination per Il curioso caso di Benjamin Button, rimane decisamente The Millionaire il film da battere, e la prospettiva è quella di un finale di awards season senza grandi emozioni.