Il terremoto di Vanja - Alla ricerca di Chechov 2019

3.5/5
N/D
Locandina di Il terremoto di Vanja - Alla ricerca di Chechov

Il terremoto di Vanja - Alla ricerca di Chechov è un film di genere Documentario del 2019 diretto da Vinicio Marchioni con Toni Servillo e Vinicio Marchioni. Durata: 83 min. Paese di produzione: Italia.

Trama

La trama di Il terremoto di Vanja - Alla ricerca di Chechov (2019). Attraverso le prove fino al debutto dello spettacolo “Uno zio Vanja”, ambientato in una delle province terremotate, Vinicio Marchioni sovrappone una famiglia di terremotati a quella dei protagonisti dello spettacolo e ci porta a scoprire i luoghi e la vita di Anton Čechov, a cui ha dato voce Toni Servillo.

Prendendo spunto dal dramma Zio Vanja di Anton Čechov, il film indaga su un fenomeno tristemente noto: quello dell’immobilismo italiano, che coinvolge tanto la politica quanto la burocrazia, ed in particolare quando le istituzioni dovrebbero dare risposte immediate ai cittadini in occasione di calamità naturali come catastrofici terremoti.

Eppure, gli stessi cittadini dimostrano di non arrendersi mai, nemmeno di fronte alle difficoltà più grandi. Il film, attraverso lo sguardo tragicomico dell’opera di Čechov, mostra al pubblico la straordinaria portata narrativa dello scrittore e riporta l’attenzione sulle persone che ancora oggi combattono contro i danni patiti a causa di quei tragici eventi.

Il documentario si sviluppa così in un viaggio su più binari: all’interno del lavoro teatrale, nei luoghi del terremoto, e nelle parole e nell’anima dell’autore russo, raggiungendo i luoghi più importanti della sua vita. E lo fa a diversi anni di distanza dal terremoto che ha distrutto L’Aquila e dal sisma che ha devastato Amatrice e dintorni.

Due anni di riprese nei maggiori teatri italiani, nelle zone terremotate di Onna, Poggio Picenze, L’Aquila, nella provincia marchigiana, e infine dieci giorni di riprese in Russia. L’attore Vinicio Marchioni, al centro del progetto, apre per lo spettatore il laboratorio creativo delle prove; mostra il dietro le quinte del suo fare teatro; e, infine, insegue la sua passione/ossessione per Čechov fino ai luoghi più importanti nella vita dello scrittore russo.

Recensione

"Quelli che verranno dopo di noi, tra 200 o 300 anni e ai quali stiamo preparando la strada, si ricorderanno di noi con una buona parola?" È un passaggio dello Zio Vanja di Anton Cechov con il quale è giusto iniziare la recensione de Il terremoto di Vanja, il film di Vinicio Marchioni, presentato alla Festa del Cinema di Roma del 2019 e in arrivo il 27 marzo in streaming su Nexo+, in occasione della giornata del teatro. Sono parole scritte più di cento anni fa, eppure sono universali. Quante volte, parlando di ambiente, di povertà, e anche di pandemia …

Leggi la recensione completa di Il terremoto di Vanja - Alla ricerca di Chechov (3.5 stelle su 5)

Perché ci piace

  • L'idea di partenza: un adattamento dello Zio Vanja ambientato nelle zone terremotate d'Italia.
  • La grande attualità di Cechov e di un testo che ancora oggi ci mette davanti allo specchio.
  • La grande passione che anima Vinicio Marchioni e la sua compagnia.
  • Il momento in cui, a L'Aquila, affiorano dubbi sul senso di fare teatro.

Cosa non va

  • Si tratta di un film dai vari livelli di lettura, e potrebbe non arrivare a tutti,.

Cast

Toni Servillo Toni Servillo Anton Chejov
Vinicio Marchioni Vinicio Marchioni
Francesco Montanari Francesco Montanari
Milena Mancini Milena Mancini
Lorenzo Gioielli Lorenzo Gioielli
Alessandra Costanzo Alessandra Costanzo
Nina Torresi Nina Torresi
Nina Raia Nina Raia
Andrea Caimmi Andrea Caimmi
Andrei Konchalovsky Andrei Konchalovsky

Vai al cast completo di Il terremoto di Vanja - Alla ricerca di Chechov

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

News e articoli