Facebook

I molti santi del New Jersey in 4K UHD, la recensione: una favolosa steelbook per il prequel de I Soprano

La recensione de I molti santi del New Jersey in 4K UHD: per il film che racconta infanzia e formazione di Tony Soprano, la Warner ha confezionato una bellissima steelbook a due dischi.

I Molti Santi Del New Jersey 4
I molti santi del New Jersey: Michael Gandolfini in una scena

Nel difficile momento delle uscite cinematografiche nelle sale dell'ultimo periodo, alcuni film purtroppo sono passati via in modo quasi invisibile. E ribadiamo purtroppo. Per fortuna ci sono le uscite homevideo a riparare questa lacuna. E come vedremo nella recensione de I molti santi del New Jersey in 4K UHD, la valenza del film diretto da Alan Taylor è talmente elevata, che Warner Bros. Home Entertainment gli ha riservato un trattamento di riguardo, sfoderando non solo la versione 4K, ma presentandola in una bellissima Steelbook a due dischi che contiene anche il film nella versione blu-ray, sul quale ci sono anche gli extra. Insomma ora non solo si può recuperare il prequel de I Soprano, ma anche gustarlo nel miglior modo con la massima qualità video possibile.

Ecco perché il prequel de I Soprano va recuperato in homevideo

I Molti Santi Del New Jersey 7
I molti santi del New Jersey: Vera Farmiga e Jon Bernthal in una scena del film

Ma perché I molti santi del New Jersey è un film che va assolutamente recuperato? Il trattamento d'onore che Warner gli ha dato rivela l'importanza di quello che come detto è in tutto e per tutto un prequel della serie di enorme successo I Soprano. Non a caso il film è diretto da Alan Taylor, regista vincitore del Premio Emmy proprio per la serie cult, ed è scritto da David Chase, il creatore de I Soprano. Il film racconta la gioventù e gli anni della formazione di Tony Soprano, da ragazzo interpretato da Michael Gandolfini, proprio il figlio di James Gandolfini che ha vestito i panni del personaggio nella serie. E già questo è molto suggestivo.

I molti santi del New Jersey, la recensione: è bello ricordare

I Molti Santi Del New Jersey 8
I molti santi del New Jersey: Alessandro Nivola, Michael Gandolfini, Michela De Rossi in una scena del film

Ma la pellicola riesce anche a ricostruire bene le atmosfere dell'epoca e a ritrarre una credibile e avvincente panoramica sulle gang criminali degli anni Sessanta nel New Jersey, dove impera lo scontro tra le bande italo-americane e quelle già presenti sul territorio. Il percorso del giovane Tony Soprano viene seguito attraverso gli insegnamenti che gli dà Dickie Moltisanti (Alessandro Nivola), che di fanno lo introducono nel mondo della corruzione e delle bande rivali di gangster, anche se a un certo punto cerca di tenerlo fuori. Che poi sarebbe l'unico modo per Tony di frequentare il college e coronare il sogno di diventare un giocatore professionista di football americano.

Un'elegante steelbook e un video 4K UHD perfetto per immergersi negli anni Sessanta

Cover Santi

Grazie a Warner abbiamo potuto apprezzare la bellissima steelbook, che in copertina conserva il titolo originale del film. Il video 4K UHD esalta al massimo il girato con una stupenda resa del dettaglio, capace di riprodurre al top volti porosi e definiti con grande cura, i più fini particolari degli abiti e delle trame sui tessuti, nonché le ambientazioni interne ed esterne. Il tutto con una leggera spruzzata di grana digitale che dona la giusta grinta al quadro tipico dei film di genere, forse appena eccessiva su qualche fondale come il cielo.

I Molti Santi Del New Jersey 2
I molti santi del New Jersey: Alessandro Nivola con Michael Gandolfini in una scena del film

Il croma è caratterizzato da una tenue desaturazione e una spinta sulla tonalità verde-ambrata tipica dei film ambientati negli anni Sessanta-Settanta, ma qui molto più brillante e variegata grazie all'HDR che dona un'enfasi tutta sua e regala sfumature molto suggestive. Inoltre c'è qualche tonalità più accesa qua e là, ad esempio su alcuni veicoli o abiti. Il nero è profondo e compatto, e anche nelle scene scure la profondità rimane percepibile e i dettagli emergono sempre dalle ombre.

I molti santi del New Jersey, Michael Gandolfini: "Interpretare Tony Soprano è stata una scelta difficile"

Audio italiano coinvolgente, ma il Dolby Atmos inglese è un'altra cosa

I Molti Santi Del New Jersey 13
I molti santi del New Jersey: Leslie Odom Jr., Germar Terrell Gardner in una scena del film

Sul fronte audio per l'italiano bisogna accontentarsi di un Dolby digital 5.1, ottimo e coinvolgente, ma che certo paga fisiologicamente dazio al superbo Dolby Atmos inglese. Anche la traccia italiana comunque presenta una buona vivacità generale, i dialoghi su cui in gran parte si basa il film sono cristallini e dal timbro deciso, ma anche l'attività surround è intensa sia per la riproduzione della bella colonna sonora sia per quanto riguarda gli effetti. Le scene più movimentate non mancano, su tutte quella della rivolta in città, davvero tumultuosa e ben riprodotta sia per il clamore della gente che per l'infuriare degli incendi sullo sfondo. In quelle occasioni la spazialità è notevole e non mancano gli effetti panning. La traccia lossless inglese è però più aggressiva, dai diffusori si sprigiona più energia e potenza, c'è maggior dinamica e soprattutto la resa dei bassi nelle scene musicali e in quelle di azione e degli scontri a fuoco è più corposa, mentre la verticalità visto il tipo di film è comunque limitata.

Gli extra: scene eliminate, making of e un viaggio tra film e serie tv

I Molti Santi Del New Jersey 4
I molti santi del New Jersey: Vera Farmiga e Michael Gandolfini in una scena del film

Solo più che sufficienti invece gli extra, con circa 25 minuti di contributi presenti come detto sul disco blu-ray. Troviamo innanzitutto alcune scene eliminate per un totale di 5 minuti e mezzo. A seguire The Making of Newark (13') che viaggia tra film e serie originale con interventi del regista Alan Taylor, dello sceneggiatore David Chase e dei membri del cast. A chiudere Sopranos Family Honor (5' e mezzo) che passa in rassegna alcuni dei personaggi principali e descrive come vengono rappresentati nel film e come invece sono stati interpretati ne I Soprano.

Conclusioni

La prima cosa da sottolineare a conclusione della recensione de I molti santi del New Jersey in 4K UHD, è che finalmente il prequel de I Soprano si può recuperare in homevideo e lo si può fare in grande stile, grazie alla Steelbook sfornata da Warner e una versione in 4K UHD che offre il meglio assoluto sul piano video. Anche l’audio consente un ascolto coinvolgente, che nella traccia originale diventa ancora più avvincente. Nel reparto dei contenuti speciali circa 25 minuti di contributi.

Movieplayer.it
4.0/5

Perché ci piace

  • La bellissima Steelbook con il titolo originale.
  • La perfezione del video 4K UHD, capace di riportare alle atmosfere dell’epoca.
  • La notevole cura per il dettaglio video e per il croma.
  • L’audio è coinvolgente, ma la traccia inglese è nettamente superiore.

Cosa non va

  • Nella traccia audio italiana bisogna accontentarsi del Dolby Digital, comunque di buon livello.
  • Si poteva fare qualcosa di più sugli extra.