Halloween Kills, David Gordon Green: “Halloween Ends è ambientato 4 anni dopo e scritto con Jamie Lee Curtis”

La video intervista a David Gordon Green, regista di Halloween Kills, secondo film della sua trilogia di Halloween, che continua la saga horror creata da John Carpenter.

INTERVISTA di 31/10/2021
Halloween Kills 1
Halloween Kills: Jamie Lee Curtis in una scena del film horror

Dopo l'anteprima alla 78esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, dove Jamie Lee Curtis, storica protagonista della saga horror creata da John Carpenter, ha ricevuto il Leone d'Oro alla carriera, è nelle sale italiane dal 21 ottobre, giusto in tempo per Halloween, Halloween Kills, secondo sanguinosissimo film del franchise diretto da David Gordon Green.

Halloween Kills 27
Halloween Kills: JAmes Jude Courtney in un momento del film

Per il regista non è finita qui: dopo aver riportato sullo schermo, nel 2018, Laurie Strode, il personaggio interpretato da Jamie Lee Curtis, con Halloween, aver inondato di sangue le strade di Haddonfield in Halloween Kills, facendo scatenare l'assassino senza volto Michael Myers come non succedeva da tempo, David Gordon Green concluderà la sua personale trilogia all'interno della saga di Carpenter con Halloween Ends, che uscirà nel 2022.

In Halloween Kills il legame sempre più forte tra Laurie e Michael è evidente: la donna si domanda se forse l'unico modo per ucciderlo, e finalmente fermarlo, non sia morire con lui. Abbiamo provato a farci anticipare qualcosa proprio dal regista e sceneggiatore, incontrato al Lido di Venezia, che sta finendo di scrivere la sceneggiatura di Halloween Ends proprio con Jamie Lee Curtis.

La video intervista a David Gordon Green

Halloween Kills, la recensione: il divertente, furioso e violento ritorno di Michael Myers

Halloween Kills: Laurie Strode, Michael Myers e la paura

Halloween Kills 1
Locandina di Halloween Kills

Secondo te siamo tutti Laurie o Michael?

Penso che siamo tutti entrambi. Penso che Laurie abbia un po' di Michael, Michael un po' di Laurie, tutti noi abbiamo entrambi.

In questo film si dice: "Non soccomberemo alla paura!", ma non è facile. Come si fa?

Tommy Doyle ha una reazione molto precisa alla paura: la affronta, è aggressivo, vuole uccidere Michael più di tutti. È interessante vederlo guidare la folla che grida: "Non cederemo alla paura". Altre persone invece hanno paura e vogliono scappare. Il personaggio di Tommy ispira e infervora altre folle contro Michael.

Halloween Kills e la definitiva consacrazione di Michael Myers

Halloween Kills: Big John e Little John

Halloween Kills 18 Hc3Tlai
Halloween Kills: James Jude Courtney durante una scena del film

Come ti è venuta l'idea della coppia formata da Big John e Little John?

Per quanto riguarda Big John e Little John abbiamo pensato all'evoluzione di casa Myers: John Carpenter ce l'ha mostrata nel 1978 e abbiamo pensato a come sarebbe oggi. Che aspetto avrebbe, chi ci vivrebbe. Con miei co-sceneggiatori, Scott Teems e Danny McBride, abbiamo creato questi personaggi secondari che esistono nel mondo di Haddonfield. Big John e Little John sono stati dei personaggi molto divertenti con cui giocare.

Halloween Kills: l'evoluzione della maschera di Michael Myers

Halloween Kills 4
Halloween Kills: una foto dal set

Come hai lavorato sull'invecchiamento della maschera? Invecchia con Michael.

È stato complicato: con Christopher Nelson, designer di maschere e trucco, abbiamo parlato di come sarebbe nella realtà una maschera di latex nell'inferno dove abbiamo incontrato Michael l'ultima volta, in Halloween del 2018. Non volevamo deformarla al punto che fosse irriconoscibile, né farla sembrare Freddy Krueger con le bruciature. La maschera è già perfetta: non ha espressività, dice molto poco. Quindi non volevo esagerare. Christopher ha pensato a una texture perfetta: testimonia il passaggio nello scantinato in fiamme, si capisce che è passata nel fuoco, ma la sua inespressività è intatta.

Verso Halloween Ends: Michael Myers morirà?

Halloween Kills 3
Halloween Kills: Jamie Lee Curtis in una scena del film

In questo film Laurie dice che forse l'unico modo per ucciderlo è morire anche lei. Arriverà un altro film, Halloween Ends, in cui forse morirà. Se Michael dovesse morire sarà perché lui è cambiato o perché le donne, dagli anni '70, sono cambiate?

Forse si stringeranno le mani e salteranno insieme da una scogliera! È interessante. Non penso che Michael cambi: non ha un movente, non evolve come personaggio. È come lo squalo di Lo Squalo. Non so se ha un'evoluzione. Il personaggio di Laurie invece cambia dal 1978 al 2018. In Halloween Kills è come nel 2018, mentre in Halloween Ends la ritroveremo 4 anni dopo. Dobbiamo ancora rivelare questo arco, lo sto scrivendo con Jamie ora: è molto divertente. Avremo tre Laurie diverse e vedremo che effetto avranno queste tre diverse mentalità quando affronterà la sua nemesi. Sono contento di poter mostrare quel film tra un anno: magari saremo di nuovo qui a parlare di Halloween Ends.