Grey's Anatomy

2005 - ....

Grey’s Anatomy e Station 19: Stefania Spampinato e Alberto Frezza ci raccontano le loro esperienze

Abbiamo incontrato gli interpreti della dottoressa Carina DeLuca di Grey's Anatomy e del Ryan Tanner di Station 19, a Milano per presentare i finali di stagione in onda su FoxLife il 18 giugno.

Sono bravi, bellissimi e sulla rampa di lancio per il successo. Stefania Spampinato e Alberto Frezza ne hanno parecchie di cose in comune, visto che, oltre a condividere le origini italiane, un passato da sportivi (lui calciatore, lei ballerina) e un presente da attori, si sono trovati ad assaporare in contemporanea anche il successo. Il 2018 ha segnato, infatti, per entrambi il debutto in due serie televisive statunitensi figlie della stessa madre: la produttrice e sceneggiatrice Shonda Rhimes, autrice di Grey's Anatomy e del suo nuovo spin-off Station 19. Non a caso, dunque, ai due attori italiani è stato affidato il compito di accompagnare in Italia gli attesissimi finali di stagione, previsti per il 18 giugno su FoxLife (canale 114 di Sky). L'occasione perfetta per fare un grande regalo ai numerosi e affezionatissimi fan delle serie, che hanno potuto incontrare i due interpreti durante un evento organizzato al cinema Anteo CityLife di Milano, dove il 14 giugno sono stati proiettati l'episodio finale della quattordicesima edizione di Grey's Anatomy (Tutto di Me) e il nono e penultimo della prima stagione di Station 19 (Hot Box). Anche noi abbiamo avuto occasione di incontrare i due attori (vedi videointervista) per conoscerli un po' meglio e provare a carpire qualche anticipazione.

Leggi anche: Grey's Anatomy e Station 19: i due protagonisti italiani giovedì a Milano al CityLife Anteo

images/2018/06/18/gas19.jpg

Stefania Spampinato: "Ho adorato interpretare Carina DeLuca"

images/2018/06/18/carina-de-luca-maxw-1280.jpg

Con un passato di ballerina professionista alle spalle, che l'ha vista girare il mondo accanto ad artisti come Joaquin Cortez, Kylie Minogue e Leona Lewis, e dopo aver inseguito il sogno della recitazione, trasferendosi nel 2011 a Los Angeles, Stefania Spampinato (classe 1982) è entrata a far parte di uno dei cast più ambiti del piccolo schermo. Nella quattordicesima stagione del medical drama Grey's Anatomy l'attrice siciliana ha infatti ottenuto il ruolo della ginecologa bisessuale di origini italiane Carina DeLuca, sorella di Andrew DeLuca (Giacomo Gianniotti), arrivata a sorpresa al Grey Sloan Memorial Hospital per condurre una ricerca molto particolare: studiare il comportamento delle cellule cerebrali femminili durante l'orgasmo. Durante il nostro incontro con lei a Milano ci siamo fatti raccontare come la abbia aiutato il fatto di interpretare il ruolo di un'italiana, come sia stato per lei entrare a far parte di un cast così consolidato e dire addio a personaggi storici come quelli della dottoressa Arizona Robbins (Jessica Capshaw), che nella serie era la sua compagna, e della dottoressa April Kepner (Sarah Drew). La loro uscita dalla serie è, infatti, uno dei colpi di scena annunciati più clamorosi di questa stagione.

Leggi anche: Grey's Anatomy, 5 motivi per i quali siamo ancora "malati" di Meredith & co.

Alberto Frezza: dai campi di calcio a Hollywood

images/2018/06/18/17aad596ffe670749db8cc3f800bbb56.jpg

Faccia pulita e perfettamente telegenica, spirito cosmopolita e grande determinazione. Di assi nella manica Alberto Frezza (classe 1989) ne ha da vendere: non da ultimo il coraggio di rimpiazzare in corsa il sogno di inseguire un pallone in serie A, con quello di diventare un attore. Un'intraprendenza ampiamente ripagata, visto che Hollywood non ci ha messo molto a notarlo e a offrirgli una grande chance: quella di interpretare un ruolo di primo piano in Station 19, serie spin-off di Grey's Anatomy, ambientata nella caserma dei vigili del fuoco di Seattle. Qui Frezza indossa la divisa del tenente Ryan Tanner, in servizio presso il Dipartimento di Polizia della città e al centro di un focoso triangolo amoroso tra Andrea "Andy" Herrera (Jaina Lee Ortiz) e Jack Gibson (Grey Damon). Nella nostra videointervista Alberto Frezza ci racconta il suo percorso piuttosto singolare, iniziato in Etiopia e approdato a Hollywood e ci spiega perché si senta particolarmente legato al suo personaggio.

Leggi anche: Station 19: lo spinoff di Grey's Anatomy non "infiamma" l'entusiasmo al suo debutto sugli schermi

La nostra videointervista a Stefania Spampinato e Alberto Frezza

Grey’s Anatomy e Station 19: Stefania Spampinato...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Grey's Anatomy e Station 19: i due protagonisti italiani giovedì a Milano al CityLife Anteo
Grey's Anatomy, 5 motivi per i quali siamo ancora "malati" di Meredith & co.