Eagle Pictures: “Porteremo in Italia Lady Gaga per House of Gucci”

La video intervista a Roberto Proia di Eagle Pictures, che a Ciné 2021 ha presentato il listino 2021 2002: in arrivo House of Gucci con Lady Gaga e Top Gun 2 con Tom Cruise.

INTERVISTA di 30/07/2021
Top Gun Maverick Tom Cruise
Top Gun: Maverick, Tom Cruise in azione in una scena mozzafiato

A Ciné 2021 Roberto Proia, Executive Director Theatrical Distibution and Productions di Eagle Pictures, ha presentato il listino per l'anno 2021/2022: su tutti spiccano due titoli, ovvero House of Gucci, il film di Ridley Scott con protagonisti Lady Gaga, Adam Driver e Jared Leto, e il sequel di Top Gun, ovvero Top Gun: Maverick, con Tom Cruise che torna a interpretare il personaggio con cui è diventato una star.

House Gucci Lady Gaga Adam Driver 6Og5Vhh
House Of Gucci: Lady Gaga e Adam Driver in una foto dal set di Gressoney

Per entrambi i titoli Eagle Pictures sta pensando di fare le cose in grande, come ha confermato Roberto Proia: "La première mondiale di House of Gucci deve essere in Italia, perché una storia legata al nostro paese. Per quanto riguarda Top Gun ci stiamo lavorando. Ci piacerebbe che venisse per Mission Impossible, visto che è stato girato tra Roma e Venezia. Quindi per lui vedremo. Lui tiene molto alla riapertura dei cinema: postò la foto mentre era al cinema a vedere Tenet, quindi è molto consapevole di quanto sia importante l'esperienza cinematografica.".

Tra le altre uscite Respect, con Jennifer Hudson nel ruolo di Aretha Franklin, La famiglia Addams 2, il remake di Candyman prodotto da Jordan Peele e Ancora più bello, sequel di Sul più bello, secondo capitolo di quella che diventerà una trilogia. Questa è una notizia molto interessante per il panorama produttivo italiano: "In Italia va fortissimo il teen drama americano: era assurdo che nessuno qui avesse provato prima a farne una versione più nostra. Forse solo Bianca come il latte, rossa come il sangue, ma è stato quasi dieci anni fa. Tutto dipende dalle storie: ci sono storie che meritano di essere raccontate in più fasi. Per quanto riguarda la trilogia di Sul più bello c'è una fase iniziale in cui vediamo un amore acerbo, poi un amore maturo e poi ci sarà la conclusione. Questi personaggi, e gli attori insieme a loro, sono cresciuti talmente tanto che, se vedi i tre film insieme, e si potrà fare, faremo la maratona di tutti e tre i film alla Festa del Cinema di Roma, vedi proprio un arco. Se hai delle cose da raccontare è giusto. Fare invece un sequel soltanto per farlo invece non ha senso".

La video intervista a Roberto Proia

Da Top Gun: Maverick all'attesissimo film di Ridley Scott, il nuovo listino Eagle Pictures/Paramount