Blanca, Maria Chiara Giannetta: “Blanca mi ha insegnato a non fermarmi davanti ai limiti.”

L'intervista a Maria Chiara Giannetta, interprete di Blanca nell'omonima serie di successo di Rai1 in onda dal 22 novembre ogni lunedì per sei prime serate.

INTERVISTA di 29/11/2021
Dscf0241
Blanca: la protagonista in una scena

La prima serata ha riscosso un grande successo, Blanca ha conquistato il pubblico di Rai1 grazie al suo carisma e ad una produzione che porta sul piccolo schermo diversi elementi innovativi. Questa serie, infatti, non è la solita fiction: con le sue sei puntate, distribuite in altrettante prime serate, è in grado di raccontare il crime da un diverso punto di vista, quello di una donna, un'aspirante consulente della polizia, non vedente ma che è in grado di sopperire al suo handicap con la volontà e un udito eccezionale. Blanca è infatti rimasta cieca in un incidente avuto da bambina, conosce il mondo e il suo aspetto anche se non è più in grado di percepirlo con la vista. La sua forza è il traino di tutte le vicende narrate, il suo carisma riempie la scena. La serie è infatti strutturata come una classica fiction in cui più generi si fondono per accontentare il maggior numero possibile si spettatori, ma questo non impedisce comunque di raccontare qualcosa di interessante in modo nuovo, almeno per l'Italia. L'utilizzo di diversi espedienti narrativi, come la "stanza nera", e la registrazione dell'audio attraverso la tecnica dell'olofonia rendono questa produzione per ora unica e interessante. Ne abbiamo parlato con la sua protagonista, Maria Chiara Giannetta, interprete di Blanca, che ci ha parlato di molti degli aspetti del suo personaggio e di come cambino le dinamiche sul set quando la protagonista è un personaggio non vedente.

La video intervista a Maria Chiara Giannetta

Interpretare Blanca

Dscf0045
Blanca: un'immagine della serie

Interpretare un personaggio complesso come Blanca non deve essere stato semplice, ne abbiamo parlato con Maria Chiara Giannetta che ha confermato come per lei questa sia stata una sfida interessante: "È stata fin da subito una sorpresa perché fin dall'inizio stai accettando una sfida nella quale ti mancherà uno strumento, in questo caso la vista. Noi come attori lavoriamo sugli occhi e sicuramente questa è la cosa che mi ha colpito di più di Blanca. Di sicuro la sfida è stata accettata prima di tutto dal regista, con la sua collaborazione e con le sue idee aveva già tutto ben chiaro, io mi sono fidata di lui e mi sono lasciata andare a come aveva in mente di costruire il personaggio, il suo carattere e il suo temperamento." Per far si che l'interpretazione fosse credibile, la produzione si è avvalsa di un consulente d'eccezione: "Mi ha aiutato Andrea Bocelli, lo abbiamo incontrato insieme a Jan Maria Michelini - regista della serie - e ci ha dato tantissime dritte di ogni genere. Vederlo in casa sua e vederlo in un'ambiente che conosceva alla perfezione è stato utile. Andrea va a cavallo, va in bicicletta ed è questo che volevamo sapere per Blanca, perché lei è una ragazza alla quale non si può dire cosa può fare."

Blanca, la recensione: il crime visto da un'altra prospettiva

Un personaggio che va oltre i suoi limiti

Dscf1785
Blanca: una scena della serie

Blanca è una donna che si trova nella condizione di dover dimostrare sempre di poter fare qualcosa, abbiamo chiesto a Maria Chiara Giannetta se anche a lei è capitato nella vita di dover dimostrare di essere all'altezza di un determinato lavoro o ruolo: "Nel lavoro è più facile che accada, nei provini stessi a volte ho percepito dello scetticismo dovuto a non so quali fattori e allora è lì che ti devi rimboccare le maniche e con i tuoi strumenti devi saperlo dimostrare, che è quello che farà Blanca, lei pretende di fare una cosa che sa che è in grado di fare. Lei è sicura di quello che sa fare. " In seguito ha anche affermato l'importanza del personaggio da lei interpretato: "Sicuramente Blanca mi ha insegnato a non fermarmi davanti ai limiti."