Avengers: Infinity War

2018, Azione

Avengers: Infinity War, Tom Holland: “Captain America sul set balla sempre il tip-tap!”

Intervista a Tom Holland, il nuovo Spider-Man, trascinato nella guerra tra il terribile Thanos e gli Avengers da Tony Stark, alias Iron Man. Nelle sale italiane dal 25 aprile.

Avengers: Infinity War, una foto di Spider-Man

È il più giovane degli Avengers, dentro e fuori lo schermo, ed è anche il più entusiasta degli Avengers, dentro e fuori lo schermo. Tom Holland, 22 anni tra poco, si è sempre dichiarato fan di Spider-Man e lo ha dimostrato postando sul suo account Instagram delle foto da bambino con addosso l'iconico costume rosso e blu.

Leggi anche: Avengers: Infinity War è il film perfetto per celebrare 10 anni di successi Marvel

All'epoca dell'uscita del primo The Avengers, nel 2012, Holland cominciava a fare l'attore e rimase entusiasta, come molti, alla visione del film: mai avrebbe immaginato che un giorno sarebbe diventato non solo uno di loro, ma avrebbe indossato proprio la tuta del suo eroe preferito. Un entusiasmo che lo accompagna sempre, come ci ha detto a Londra, all'anteprima europea del film: "Sono così felice di interpretare questo personaggio che ogni volta che ho l'opportunità di farlo sono sempre il primo sul set: per me non è mai stato un problema. Sono sempre felicissimo di dargli tutto me stesso."

Leggi anche: Gli Avengers: "Infinity War sarà epico e indimenticabile: diventerà un classico come Titanic"

Spider-Man: Homecoming, Tom Holland in una scena del film

Dal 25 aprile sarà nelle sale italiane, in Avengers: Infinity War, da quello che abbiamo visto, nonostante sullo schermo ci siano più di venti supereroi diversi, Peter Parker alias Spider-Man avrà un ruolo importante e si troverà in mezzo a due dei personaggi più carismatici, Iron Man aka Tony Stark (Robert Downey Jr.), suoi idolo e mentore, e Doctor Strange (Benedict Cumberbatch). Due "zii molto fichi", tra cui è impossibile scegliere: "Amo il fatto che si punzecchino: Peter si trova in mezzo. È stato molto divertente lavorare con loro, sono entrambi fantastici."

Leggi anche: Avengers: Infinity War, i fratelli Russo: "State distanti da internet per evitare spoiler!"

Il tip-tap di Captain America e l'amore degli Avengers

Avengers: Infinity War, Benedict Wong, Benedict Cumberbatch, Mark Ruffalo e Robert Downey Jr. in una scena del film

In Infinity War ci sono anche ben tre Chris (Hemsworth, Evans e Pratt), per cui è altrettanto difficile esprimere una preferenza: "Hemsworth è quello che conosco da più tempo. Conosco bene Pratt perché ho lavorato molto con lui in questo film, mentre con Evans non ho lavorato tanto, ma so che è molto simpatico: balla sempre il tip-tap! Sul set si può vedere Captain America che balla il tip tap!"

Leggi anche: Avengers: Kevin Feige risponde in maniera esilarante alle critiche di James Cameron

Avengers: Infinity War, una nuova foto del film

Nel fumetto Thanos dice che siamo tutti mostri, ma lui è l'unico ad avere il coraggio di esserlo: abbiamo chiesto a Holland se è d'accordo con lui e se vuol dire quindi che anche gli Avengers sono mostri: "Thanos vuole salvare l'universo uccidendo metà della popolazione: è un modo un po' strano per farlo, quindi non darò ragione al serial killer. Non credo affatto che gli Avengers siano dei mostri: credo che Spider-Man sia un ottimo esempio per le persone. Iron Man ha avuto un passato difficile e ha fatto la cosa giusta, deponendo le armi e usando la sua mente per il bene. Captain American non è sicuramente un mostro... vedo solo eroi a parte quel cretino lassù. Gli Avengers sono un grande carico d'amore!".

Leggi anche: Avengers: Infinity War, svelato il ruolo di Peter Dinklage?

La nostra intervista a Tom Holland

Avengers: Infinity War, Tom Holland: “Captain...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Avengers: Infinity War è il film perfetto per celebrare 10 anni di successi Marvel
Gli Avengers: “Infinity War sarà epico e indimenticabile: diventerà un classico come Titanic”