Wolverine, Hugh Jackman smentisce il ritorno nel MCU: "Non ho ricevuto messaggi da Kevin Feige"

Hugh Jackman ha parlato del possibile ritorno sul grande schermo di Wolverine sottolineando che Kevin Feige non l'ha contattato.

NOTIZIA di 10/08/2021

Hugh Jackman ha commentato le recenti ipotesi che Wolverine ritorni sul grande schermo entrando a far parte del Marvel Cinematic Universe.
L'attore australiano ha affrontato la questione durante un'intervista rilasciata a Jake's Takes in cui ha risposto a una domanda sull'iconico personaggio che ha interpretato nei film dedicati alle avventure degli X-Men.

In passato Hugh Jackman è stato piuttosto chiaro nell'esprimere il suo desiderio di non riprendere il ruolo di Wolverine, nonostante le richieste del suo amico Ryan Reynolds che vorrebbe vederlo interagire con Deadpool.
La star ha spiegato, parlando delle ipotesi sulla presenza di Logan in uno dei prossimi progetti del Marvel Cinematic Universe: "Sto sentendo questa cosa per la prima volta e non c'è nessun messaggio in arrivo da Kevin Feige. Questo vuol dire che probabilmente, a prescindere da che tipo di idea sia emersa, non è una possibilità".

Jackman ha sottolineato che quando ha girato Logan ha avuto un approccio specifico: "Mi ha realmente aiutato sapere che stavo per addentrarmi nella mia ultima stagione, che si trattava del mio addio, e ho potuto trarre il meglio da quell'esperienza. Si tratta ancora di un personaggio a cui voglio davvero bene, ma so che ho chiuso con Wolverine".
La star australiana ha quindi ribadito ironico: "Potete dirlo a chiunque vogliate. Per favore ditelo a Ryan Reynolds perché non crede in nessun modo che io non stia scherzando".

Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha parlato in più occasioni del progetto di riportare sul grande schermo gli X-Men, tuttavia i fan hanno ipotizzato un'apparizione di Wolverine in tempi più brevi grazie all'introduzione del Multiverso che sarà al centro della seconda stagione di Loki e del film Spider-Man: No Way Home.