Willie Garson, la causa di morte dell'attore di Sex and the City

Il necrologio del New York Times di Willie Garson, l'interprete di Stanford Blatch in "Sex and the City" e nei suoi sequel cinematografici, ha appena svelato la causa di morte dell'attore.

NOTIZIA di 24/09/2021

Willie Garson, star di Sex and the City, è scomparso lo scorso martedì all'età di 57 anni e la causa di morte, cancro al pancreas, è stata svelata dal necrologio dell'attore, pubblicato sul New York Times dal figlio Nathen. Garson aveva adottato suo figlio nel 2009, quando il bambino aveva otto anni.

Willie Garson e Sarah Jessica Parker in una scena di Sex and the City, episodio Amore e sesso
Willie Garson e Sarah Jessica Parker in una scena di Sex and the City, episodio Amore e sesso

"Ti voglio tanto bene papà. Riposa in pace, sono così felice che tu abbia condiviso tutte le tue avventure con me e che tu sia stato in grado di realizzare così tanto", ha scritto Nathen in un tributo. "Sono così orgoglioso di te. Ti vorrò sempre bene, ma penso che sia ora che tu parta per un'avventura tutta tua. Sarai sempre con me."

Garson era meglio conosciuto per aver interpretato Stanford Blatch, l'amico di Carrie Bradshaw, nella celebre serie della HBO e nei sequel cinematografici. Un portavoce della HBO ha descritto Garson "nella vita, come sullo schermo", come un "amico devoto e una luce brillante per tutti coloro che costellavano il suo universo".

Willie Garson nell'episodio Taking Account di White Collar
Willie Garson nell'episodio Taking Account di White Collar

"Ha creato uno dei personaggi più amati del pantheon della HBO ed è stato un membro della nostra famiglia per quasi venticinque anni", si legge nel memoriale. "Siamo profondamente rattristati nell'apprendere della sua scomparsa e porgiamo le nostre sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari".