Vin Diesel: "A Paul Walker chiedevo consigli sulla paternità, era la mia roccia"

In attesa dell'uscita di Fast and Furious 9, leggiamo le parole di Vin Diesel che ricorda i consigli sulla paternità chiesti al suo amico e collega Paul Walker, morto in circostanze tragiche.

NOTIZIA di 15/06/2021

Vin Diesel ha ricordato Paul Walker ed ha raccontato di essersi affidato spesso a lui per chiedergli consigli sulla paternità, prendendolo come esempio quando è diventato padre per la prima volta.

The Fast and the Furious: Paul Walker e Vin Diesel in scena
The Fast and the Furious: Paul Walker e Vin Diesel in scena

Parlando con Access, Vin Diesel ha parlato dell'eredità morale lasciatagli dal suo amico Paul Walker, morto nel 2013 a soli 40 anni. La star di Fast and Furious ha quindi ricordato la sua ammirazione nei confronti del collega per il modo in cui questo ricopriva il ruolo di genitore, ammettendo di averlo preso come punto di riferimento quando lui stesso è diventato papà per la prima volta.

"Sono sempre stato il fratello maggiore sul set, avrei protetto chiunque e per questo potrebbero avermi ammirato ma non ero stato ancora un padre, mentre Paul lo era già diventato", ha detto Diesel, riferendosi alla figlia Meadow Walker, che ora ha 22 anni, e aggiungendo: "Così mi sono affidato a lui quando mi sono ritrovato a fare i conti con la paternità. Era la mia roccia. Era ironico il fatto che nei film parlavamo di paternità in un modo ma nella vita reale i nostri ruoli si sono invertiti. Al punto che quando è nata la mia figlia più piccola, ero in sala parto e dovevo scrivere il suo nome e alla fine ho scritto il nome Pauline. Mia madre ancora oggi dice 'Quel giorno Paul era nella stanza con te'".

Bloodshot 7
Bloodshot: Vin Diesel in un momento del film

Ricordiamo che Vin Diesel è il papà di Similce, 13 anni, Vincent di 11 e Pauline di 6 anni. Per quanto riguarda la figlia di Paul Waker, Meadow ha ricordato suo padre sui social lo scorso novembre, in occasione del settimo anniversario della sua morte, condividendo una foto di loro due che facevano un pisolino insieme quando lei era ancora una bambina. "Un giorno semplice da ricordare con tristezza. Oggi è una celebrazione dell'amore e della felicità che hai portato nel mondo. Ecco una foto del mio migliore amico ed io che gli dormo accanto", aveva scritto nella didascalia del post all'epoca.